Carote avanzate? Prepara questo sformato con le patate, solo 110 calorie

Con le carote avanzate si può dare vita a una ricetta golosa con cui fare un figurone evitando gli sprechi alimentari. Facile da realizzare permette di gustare uno sformato morbidissimo.

Carote avanzate: la ricetta
Carote(Foto di monicore da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Antispreco, golosa e fit. Arriva una ricetta travolgente, in cui sono protagoniste le carote: una svolta per evitare di buttare quelle avanzare e far gola a qualsiasi commensale. Si tratta di uno sfornato unico delle poche calorie, frutto dell’unione delle carote e delle patate.

Una proposta buona e gradevole alla vista, perfetta come salva cena, ma ideale anche per un aperitivo gourmet. Può essere anche gustata per un pranzo fuori casa, essendo semplice da trasportare in un contenitore.

A tutto questo si aggiunge la sua semplicità di realizzazione. Ecco come seguendo facili step, alla portata anche di chi è alle prime armi ai fornelli.

Carote avanzate: la ricetta anti spreco

Per non buttare le carote avanzate, è possibile utilizzarle per una ricetta golosa il cui risultato sarà uno sformato da batticuore. Ecco come realizzarla.

come conservare carote frigo trucchi facili
Carote a bastoncini (Foto di congerdesign da Pixabay)

INGREDIENTI

  • 3 carote
  • 3 patate
  • 45 ml di latte
  • 20 g di farina
  • 45 ml di olio d’oliva
  • 8 g di sale
  • 3 uova
  • 20 g formaggio fuso
  • 50 g scamorza grattugiata

PROCEDIMENTO (circa 50 min)

Si parte lavando patate e carote per poi tagliarle a julienne. In un’altra scodella intanto si versano uova e latte e si amalgama il tutto anche con la farina per ottenere un composto omeogeno.

Da un’altra parte si mescolando invece scamorza, cipolle, formaggio fuso. Tutti i composti creati dovranno poi essere uniti insieme.

Sformato
Sformato (Foto di manyakotic AdobeStock)

Quello che è ottenuto si pone in forno a 180 gradi facendolo cuocere per trenta minuti. Passato questo tempo lo sformato è pronto per essere servito ancora fumante, ma è anche perfetto per un piatto freddo. Si può tagliare a quadrati per portarlo in tavola nell’ambito di un aperitivo gourmet.