Castagne secche: il trucchetto per conservarle al meglio e gustarle durante l’inverno

0
18
Castagne secche: il trucchetto per conservarle al meglio e gustarle durante l'inverno (Fonte foto: Pixabay)
Castagne secche: il trucchetto per conservarle al meglio e gustarle durante l'inverno (Fonte foto: Pixabay)

Castagne secche, ecco come realizzarle per poterle gustare durante tutto l’inverno: il trucchetto è molto semplice, scopriamolo insieme

Castagne secche: il trucchetto per conservarle al meglio e gustarle durante l’inverno (Fonte foto: Pixabay)

Un metodo alternativo per poter consumare e conservarle è proprio quello di farle ‘secche‘. Prepararle in casa è molto semplice, basterà seguire questi piccoli trucchetti per poter gustare questo frutto durante l’inverno. Vediamo come fare.

LEGGI ANCHE >> Come conservare le castagne: il metodo super goloso che non ti aspetti

Castagne secche: come conservarle al meglio per l’inverno

Possiamo scegliere un metodo molto semplice, poso dispendioso economicamente, ma più lento in termini di tempo, e cioè possiamo seccare le castagne all’aria aperta. Per provvedere a seguire questo metodo non dovremo fare altro che rimuovere il guscio esterno delle castagne, poggiarle su una teglia ed esporle al sole, avendo cura una volta al giorno di rimescolarle. Questo processo è piuttosto lento, e si conclude nel corso di diversi giorni se non settimane. Innanzitutto perché dovrete approfittare delle ore più calde della giornata, evitando di lasciarle all’esterno quando ormai il sole è calato, o se c’è cattivo tempo. Un altro metodo più rapido è quello di essiccarle al forno. La prima cosa che dobbiamo fare è quella di sbollentare le nostre castagne e privarle del loro guscio. Una volta lessate, le asciughiamo per bene. Dopodiché possiamo provvedere a ‘seccare’ le nostre castagne. Porle in una teglia e cuocerle in forno preriscaldato a 200° per circa 90 minuti. Una volta pronte, sfornate, lasciatele raffreddare su un canovaccio. Per ottenere delle castagne perfettamente essiccate fate trascorrere tra le 36 e le 48h ore dall’uscita dal forno. Una volta pronte, si possono conservare per diverso tempo chiuse in un contenitore dalla chiusura ermetica, in un posto asciutto e non vicino a fonti calorifere.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CLICCA QUI

Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina, CLICCA QUI