Attenti a questo cibo, pericoloso per fegato e sistema immunitario. Ridurre l’uso subito

Recenti studi scientifici hanno portato alla scoperta di una correlazione pericolosa tra un cibo in particolare, il nostro fegato ed il sistema immunitario. Andiamo a scoprire di cosa stiamo parlando.

alimento fegato sistema immunitario
Fegato infiammato (Foto Mi_Viri AdobeStock)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Polpette con fave carne e uova di quaglia. Ricetta da fuori classe che piace a tutti
  2. Torta al parmigiano, l’antipasto che fa impazzire chi ama il formaggio. Perfetto per le feste
  3. Cavolfiore al forno, sembra carne ma è ancora più goloso. Con solo 150 kcal

Recenti studi ed analisi di laboratorio hanno portato alla luce una scoperta della quale tutti noi dovremmo farne tesoro.

Si è scoperto infatti che un determinato cibo risulta particolarmente pericoloso per il benessere del fegato del nostro sistema immunitario.

Si trattano di due componenti del corpo molto importanti: il fegato, la ghiandola più grande del corpo umano, situato nella zona addominale, produce la bile in grado di emulsionare i grassi, demolisce e cattura le sostanze tossiche e favorisce la digestione tra le tante attività che svolge.

Al contrario il sistema immunitario ha la funzione di proteggerci da agenti patogeni esterni come virus, batteri, funghi e parassiti. Oltre a ciò esso combatte anche alcune cellule del nostro corpo che sviluppano anomalie come ad esempio quelle tumorali.

L’alimento pericoloso per fegato e sistema immunitario

L’alimento che danneggerebbe ingentemente fegato e sistema immunitario riconduce al nome degli zuccheri.

Si parla di zuccheri semplici pensando a quello bianco o di canna. Si parla di quelli complessi quando mangiamo carboidrati, pane, grano, riso e cereali.

zucchero pericoloso fegato sistema immunitario
Zucchero bianco (955169 da Pixabay)

Lo zucchero bianco risulta dunque estremamente gravoso per il benessere del fisico se consumato in quantità eccessive.

L’implemento di troppi zuccheri all’interno del nostro organismo comporterebbero i cosiddetti picchi glicemici i quali favorirebbero accumuli di grasso nella zona del fegato e un abbassamento della guardia del sistema immunitario.

Le dosi giusti di zucchero durante il giorno

Oltre alle problematiche precedentemente citate, un’alta quantità di zuccheri durante l’arco giornaliero potrebbe inoltre favorire l’aumento di colesterolo cattivo a svantaggio di quello buono.

Ancora, potrebbe causare un repentino aumento di adrenalina, iperattività, ansia, difficoltà di concentrazione e irritabilità.

dosi giornaliere consigliate zucchero
Zollette di zucchero (Humusak da Pixabay)

Per questo motivo, l‘OMS, ossia l’organizzazione mondiale della sanità, consiglia di abbassare le quantità di zuccheri giornaliere al 5-6 % dell’apporto energetico totale.

Ciò significa limitarsi a 3\4 cucchiaini rasi massimi al giorno: starebbe a dire ad un massimo di 25\30 grammi quotidiani.