Sabbia nelle vongole, come rimuoverla definitivamente. Buttaci un cucchiaio: accade una magia

Siamo alla vigilia e questo vuol dire per molte famiglie preparare il famoso piatto di spaghetti e vongole, ma come si ripulisce proprio queste dalla sabbia? Ecco qualche trucco utile.

pulire le vongole
Come eliminare la sabbia dalle vongole (immagine realizzata con befunky)

Il 24 Dicembre è ormai arrivato e tra Pandori, Panettoni e quante più prelibatezze possibili è anche arrivato il momento di preparare i fatidici cenoni; pranzi infiniti che iniziano molto presto e avrebbero il compito di accompagnarci fino alla mezzanotte.

Una delle tradizioni più diffuse in molte parti d’Italia è quella di preparare proprio per la sera della Vigilia di Natale, gli spaghetti o gli scialatielli con le vongole; questi molluschi sono tra i più prelibati e conosciuti e trovano proprio in questo periodo delle feste il loro massimo utilizzo.

La loro preparazione è in realtà molto semplice, ma bisogna saperle pulire o meglio bisogna sapere come eliminare la sabbia dalle vongole. Di seguito vi sveliamo qualche trucco furbo e super semplice che vi permetterà di portare in tavola un piatto oltre che delizioso anche bello da vedere.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come pulire le vongole, consigli utili

Delle vongole esistono ben oltre 400 tipi di specie, ma che siano quelle più comunemente diffuse o quelle più prelibate, i trucchi per la loro pulizia e l’eliminazione della sabbiolina restano sempre gli stessi.

come pulire le vongole
Vongole risciacquate (foto da AdobeStock)

Quando si mangiano le vongole una delle cose più fastidiose che ci possa capitare è di sentire sotto i denti quel leggero crak che deriva dalla masticazione della sabbia. È inevitabile che questi molluschi raccolgano della sabbia al loro interno, ma diventa necessario nella loro preparazione, eliminarla al meglio per evitare di ingerirla anche noi.

LEGGI ANCHE-> Non è Natale | La ricetta dell’arrosto più buono che tu abbia mai mangiato

I trucchi per l’eliminazione della sabbiolina dal loro interno sono davvero molto semplici e veloci e ci permetteranno di consumare le vongole senza troppi fastidi.

Il primo trucco furbo è quello di metterle a spurgare in acqua e sale: aggiungendo un solo cucchiaino di questo ingrediente le vongole cominceranno ad aprirsi e a far fuoriuscire la sabbia. Bisogna solo sciacquare i molluschi e versarle in una ciotola coprendole con dell’acqua e aggiungendo un cucchiaio o anche due di sale, sia fino che grosso.

Nel giro di qualche ora, le vongole riusciranno ad espellere tutta la sabbia in eccesso. A questo punto basterà solo risciacquare i molluschi e metterli a cucinare.

sautè di vongole
Sautè di vongole (foto da pexels-rodnae-productions)

LEGGI ANCHE-> Risotto allo champagne, come farlo cremoso e delicato. C’è un trucco

Un altro trucco super efficace è l’aggiunta della farina; allo stesso modo di prima, bisogna sempre sciacquare le vongole, immergerle nell’acqua e aggiungere qualche cucchiaio di farina. Anche qua, dopo qualche ora le vongole saranno ben pulite.