Come si fa l’acqua di carciofo super potente per perdere peso. Efficacia garantita

Scopriamo come si fa l’acqua di carciofo il toccasana nutriente che aiuta a perdere peso. Una bevanda che si prepara facilmente in casa e che sfrutta tutte le proprietà dell’ortaggio.

acqua di carciofo proprietà
Acqua con carciofi (foto da pexels di nati)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I carciofi sono un ortaggio molto utilizzato in cui con è possibile creare antipasti, primi, ma anche contorni. Una pianta dalle mille proprietà benefiche e della quale non si butta via niente.

Ma sapevate che con il carciofo si può fare un’acqua aromatizzata che aiuta a perdere peso? Ricco di fibre e con pochi grassi i carciofi sono ottimi da consumare durante i regimi dietetici soprattutto perché grazie al basso contenuto calorico, all’effetto diuretico e alla sua capacità di elaborare ed eliminare i grassi aiuta a perdere peso.

L’acqua di carciofo è facilissima da preparare e sfrutta in maniera eccellente tutte le proprietà dell’ortaggio. Questa acqua aromatizzata rientra nella dieta del carciofo che consiste nel seguire uno schema alimentare in cui si include il consumo di acqua di carciofo appunto per 10 giorni al mese, per almeno 3 mesi.

Durante questi 10 giorni sarebbe bene consumare tra le altre cose anche succhi naturali, frutta, verdura e cibi senza grassi e industriali, ovviamente quando si parla di regimi alimentari dietetici è sempre bene rivolgersi a professionisti quando si vogliano includere o escludere determinati alimenti.

Acqua di carciofo, ecco come si prepara

L’acqua di carciofo si prepara molto facilmente basta seguire pochi e semplici passaggi. Ecco come si fa.

carciofi in dieta ricette
Carciofi in acqua e limone (foto da pexels di kaju)

Per preparare l’acqua di carciofo vi serviranno:

  • 2 carciofi di media grandezza e freschi
  • Un litro e mezzo di acqua

Molte semplicemente per fare in casa quest’acqua aromatizzata lavate e pulite i due carciofi, quindi tagliate l’estremità del gambo e poi dividiteli in due parti.

In una pentola capiente riversate il litro e mezzo di acqua, aggiungetevi gli spicchi di carciofi e fate bollire fino a quando gli ortaggi non si saranno ammorbiditi.

Una volta pronti, eliminate gli spicchi dall’acqua e filtrate quest’ultima mentre gli spicchi potete ripassarli in padella con un filo di olio e sale e accompagnare i vostri pasti principali.

L’acqua è praticamente pronta, sì ma quando consumarla?

acqua di carciofi
Cesta di carciofi (foto da pexels di polina-kovaleva)

Quando consumare l’acqua di carciofo

Si può consumare questa acqua al mattino dopo la colazione oppure dopo i pasti principali aiutando anche a favorire la digestione.

L’acqua ottenuta deve essere consumata nell’arco della giornata e può essere conservata in frigo.