Conserva di pomodoro: la ricetta ‘segreta’ furba della nonna in 20 minuti

0
24
conserva di pomodoro furba

Conserva di pomodoro: vi sveliamo la ricetta segreta e furba della nonna per realizzare una conserva di pomodori in modo facile e veloce, solo in 20 minuti 

conserva di pomodoro furba
Aggiungendo melanzane, peperoni o ciò che preferiamo, otterremo dei sughi pronti da gustare quando vogliamo durante l’anno

 

Fare le conserve è il metodo più raccomandato per gustare verdure e frutta di stagione in tutti i periodi dell’anno. Alcune preparazioni però richiedono del tempo, come ad esempio la conserva di pomodori che dovrebbe cuocere a lungo affinché possa restringersi a dovere. Oggi noi vogliamo svelarvi la ricetta segreta e furba delle nostre nonne per ottenere una conserva vellutata e golosa in pochi minuti. Scopriamo insieme come fare

 

LEGGI ANCHE: Conserva alla zucca: i semplicissimi passaggi per poterla conservare tutto l’anno

Conserva di pomodoro furba: la ricetta veloce secondo il metodo della nonna

Esistono diverse versioni della conserva di pomodoro, c’è chi preferisce conservare i pomodori ancora crudi direttamente in olio, c’è chi li frulla e li fa cuocere per lungo tempo, insomma, ogni regione italiana segue la propria tradizione. Scopriamo insieme i passaggi per eseguire questa variante furba

Sbucciamo 5 cipolle bianche e tritiamole grossolanamente. In una casseruola dai bordi alti e larga, facciamo soffriggere il trito in abbondante olio d’oliva fino ad ammorbidire il tutto. Intanto, incidiamo i pomodori eseguendo una piccola croce sull’estremità. La quantità di pomodoro dovrà essere all’incirca di 3/4 kg e vi consigliamo una tipologia che si presta alla cottura come un Sanmarzano o un piccadilly. Se vogliamo delle conserve particolarmente dolci, utilizziamo 5/6 kg di pomodorini ciliegini. In una pentola alta e capiente facciamo arrivare al bollore dell’acqua non salata, immergiamo i pomodori e sbollentiamoli per circa 5/6 minuti. Eseguito questo importante passaggio scoliamoli e facciamoli raffreddare leggermente in modo da poterli tenere senza scottarci le mani. L’incisione eseguita in precedenza farà si che la pelle venga via in un batter d’occhio. Leviamola a tutti i pomodori e poi uniamola al trito di cipolla già cotta aggiungendo il sale e qualche cucchiaino di zucchero per smorzare l’acidità. Cerchiamo di non mescolare spesso durante la cottura se vogliamo preservare la consistenza e la forma dei pomodori, giriamo con un cucchiaio di legno solo quando è necessario. Se il composto risultasse troppo asciutto, aggiungiamo un po’ d’acqua. Facciamo cuocere per circa 20 minuti e poi spegniamo il fuoco, inseriamo il composto ottenuto in dei vasetti sterilizzati e con capsule ermetiche.

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Consigli utili

Per ogni vasetto possiamo aggiungere una foglia di basilico fresco e 1/2 spicchio di aglio. Chiudiamo e sistemiamo a testa in giù per creare il sottovuoto. Lasciamo riposare qualche giorno e la nostra conserva potrà essere gustata come più gradiamo. Se vogliamo evitare che il pomodoro rilasci troppo l’acidità, aggiungiamo un cubetto di carota cruda all’interno di ogni vasetto, in questo modo la nostra conserva non assumerà quel gusto acidulo tipico del pomodoro!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM