Cosa mangiare prima di un esame, gli alimenti che aiutano a stare concentrato a lungo

L’alimentazione è di fondamentale importanza anche prima di un esame: la lista degli alimenti che aiutano a stare concentrati. 

Cosa mangiare prima esame
Appunti (Foto di PhotoMix-Company per Pixabay)

Tutti, nella propria vita, hanno affrontato almeno una volta un esame. C’è quello per la terza media, c’è il diploma, c’è quello per la patente e soprattutto ci sono quelli universitari. Chi segue una carriera in un qualsiasi ateneo, dovrà sostenere in pochi anni almeno una ventina di “prove”.

Quando si è vicinissimi ad un tale evento, nelle persone si manifestano sensazioni come ansia, depressione e stress. La paura aumenta, così come il senso di insicurezza e i timori. Se da un lato è vero che ognuno affronta questi ostacoli in maniera diversa, per una larga fetta di persone sopravvengono anche fastidi di natura fisica.

Mal di testa, dolori addominali, nausea e diarrea diventano frequenti e c’è anche chi sceglie di non mangiare. C’è inoltre chi si sveglia il giorno dell’esame con una mancanza generale di appetito e scende di casa senza mettere nulla sotto i denti. Nulla di più sbagliato: correggendo questi comportamenti, possono migliorare tantissime cose.

Non tutti lo sanno, ma per affrontare al meglio un esame bisogna sicuramente mangiare. Restando digiuni, aumenta il rischio di sentirsi male durante la prova e di avere altri tipi di problemi. Ci sono inoltre alcuni alimenti che aiutano a stare concentrati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cibi per contrastare l’ansia: i nostri 7 alleati a tavola

Cosa mangiare prima di un esame: i cibi che aiutano a stare concentrato

La lista degli alimenti che aiutano a stare concentrato è piuttosto lunga: prima di un esame, mangiate questi cibi e migliorerete anche la vostra performance.

Cosa mangiare prima esame
Test (Foto di F1Digitals per Pixabay)
  • La frutta secca, e in particolare noci, mandorle e nocciole, agiscono in modo positivo sulla memoria e concentrazione grazie all’alta presenza di vitamina E e di acidi grassi. Il magnesio, inoltre, stimola il buon funzionamento del sistema neurologico.
  • Le uova contengono acidi grassi omega 3 che stimolano e proteggono la funzione cognitiva: troveranno giovamento concentrazione e memoria.
  • Anche l’avocado è pieno di sostanze nutritive perfette per il nostro cervello. Secondo alcuni studi, contengono luteina, una componente che è associata a benefici cognitivi.
  • Il pesce azzurro come sgombro, tonno e salmone sono ricchi di acidi grassi Omega 3 e di fosforo, alleati del sistema nervoso centrale e perfetti nel supportare le azioni del cervello.
  • La mela è un frutto che non dovrebbe mai mancare nel regime alimentare. Questo cibo è ricco di quercetina, un antiossidante che migliora le funzioni cerebrali e la memoria.
  • Il cioccolato fondente è stato al centro di numerose ricerche scientifiche nel mondo. La maggior parte degli scienziati ha evidenziato il ruolo che i suoi flavonoidi hanno sullo stress, sulla concentrazione e in particolare sulla memoria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Perdita di memoria e alimentazione: gli alimenti amici del cervello

Alimenti migliorare concentrazione
Tazzina caffè (Foto di A.Gravante per AdobeStock)

Il giorno dell’esame, invece di abbuffarvi con zuccheri inutili (che potrebbero peggiorare le prestazioni) o di saltare completamente la colazione, cercate di alimentarvi con cibi ottimi per il vostro cervello. Non sottovalutate inoltre il ruolo del caffè: per la European Food Safety Authority una tazzina di questa bevanda aumenta del 10% la velocità di elaborazione del cervello.