Crostata croccante

PREPARAZIONE: 40 minuti COTTURA: 20 minuti
Crostata croccante: la preparazione

PRESENTAZIONE

La crostata croccante si differenzia dalla crostata classica per il suo impasto più fragrante e solido, caratteristica dovuta all’assenza di uova nell’impasto, qui composto di acqua e farina di mandorle. Una torta semplice semplice ma davvero deliziosa, forse la regina delle torte fatte in casa, che richiede pochi ingredienti, poco sforzo e poco tempo.

La crostata croccante è un prodotto dolciario ideale come prima colazione o come merenda pomeridiana, da abbinare sia al latte che al tè, per uso familiare o in caso di ospiti. Per quanto riguarda la marmellata potete decidere quella di vostro maggior gradimento e potrete sbizzarrirvi a provare diverse varietà. Cercate però di utilizzare una marmellata di qualità e proveniente da agricoltura biologica: il segreto della torta è soprattutto nella marmellata…!

ThinkstockPhotos-484576180

INGREDIENTI

  • 150 gr di farina
  • 80 gr di zucchero
  • La buccia di mezzo limone grattugiata
  • 150 gr di farina di mandorle
  • Un pizzico di sale
  • 150 gr di burro
  • Acqua q.b.

Per il ripieno:

PROCEDIMENTO

In una ciotola setacciate zucchero e farine, aggiungete il sale e una buccia di limone, il burro a pezzetti a temperatura ambiente (se è inverno) e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete un po’ di acqua all’impasto ogni volta che sarà opportuno per avere una consistenza liscia. Formate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente, fate riposare in frigo per una mezz’ora.

Prendete uno stampo per crostate da 20-25 cm di diametro, imburrate e infarinate, mettete buona parte parte dell’impasto, create una superficie omogenea con la marmellata e con l’impasto avanzato fate le striscioline tipiche di una crostata.

A questo punto non resta che infornare in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti o qualche minuto in più, a seconda delle caratteristiche del vostro forno da cucina. Terminata la cottura lasciate quantomeno intiepidire, spolverate con zucchero a velo e servite in tavola. Buon appetito e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Crostata croccante

Crostata croccante
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

La crostata croccante si differenzia dalla crostata classica per il suo impasto più fragrante e solido, caratteristica dovuta all’assenza di uova nell’impasto, qui composto di acqua e farina di mandorle. Una torta semplice semplice ma davvero deliziosa, forse la regina delle torte fatte in casa, che richiede pochi ingredienti, poco sforzo e poco tempo.

La crostata croccante è un prodotto dolciario ideale come prima colazione o come merenda pomeridiana, da abbinare sia al latte che al tè, per uso familiare o in caso di ospiti. Per quanto riguarda la marmellata potete decidere quella di vostro maggior gradimento e potrete sbizzarrirvi a provare diverse varietà. Cercate però di utilizzare una marmellata di qualità e proveniente da agricoltura biologica: il segreto della torta è soprattutto nella marmellata…!

ThinkstockPhotos-484576180

INGREDIENTI

  • 150 gr di farina
  • 80 gr di zucchero
  • La buccia di mezzo limone grattugiata
  • 150 gr di farina di mandorle
  • Un pizzico di sale
  • 150 gr di burro
  • Acqua q.b.

Per il ripieno:

PROCEDIMENTO

In una ciotola setacciate zucchero e farine, aggiungete il sale e una buccia di limone, il burro a pezzetti a temperatura ambiente (se è inverno) e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete un po’ di acqua all’impasto ogni volta che sarà opportuno per avere una consistenza liscia. Formate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente, fate riposare in frigo per una mezz’ora.

Prendete uno stampo per crostate da 20-25 cm di diametro, imburrate e infarinate, mettete buona parte parte dell’impasto, create una superficie omogenea con la marmellata e con l’impasto avanzato fate le striscioline tipiche di una crostata.

A questo punto non resta che infornare in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti o qualche minuto in più, a seconda delle caratteristiche del vostro forno da cucina. Terminata la cottura lasciate quantomeno intiepidire, spolverate con zucchero a velo e servite in tavola. Buon appetito e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post