Crostata di pan brioche, la versione lievitata soffice come una nuvola

La crostata pan brioche è una crostata alta e morbida dal ripieno a scelta, per un dolce soffice come una nuvola che vi conquisterà.

crostata pan brioche
Crostata morbida (foto da Adobestock)

GLIA RTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La crostata di pan brioche è una versione super morbida della più classica delle crostate. Un dolce lievitato soffice come una nuvola, ideale per iniziare in maniera morbidosa la giornata.

Cosa vuol dire crostata pan brioche? Vuol dire preparare una crostata con l’impasto che si farebbe per cornetti o ciambelle. Il ripieno poi è assolutamente facoltativo; potete usare la vostra confettura o marmellata preferita oppure andare a realizzare un dolce molto più goloso optando per una crema al pistacchio o alla nocciola. Insomma quello che più vi piace.

La prima cosa da fare, quindi, è la preparazione del pan brioche e trascorso il tempo necessario di lievitazione dare a quest’ultimo la forma di una crostata; vediamo però la ricetta nel dettaglio.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Crostata morbida, ricetta facile

La crostata morbida a base di pan brioche si mantiene morbida per giorni e potete anche congelarla per poi riscaldarla al momento necessario.

ricetta pan brioche
Ingredienti per pan brioche (foto da pexels di figen-kokol)

INGREDIENTI

  • 350 g di farina manitoba
  • 200 ml di latte
  • 1 uovo
  • 50 g di burro
  • 4 g di lievito di birra secco
  • 100 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • Marmellata o crema spalmabile a piacere qb.

PROCEDIMENTO (circa 50 minuti più tempi di lievitazione)

Nella planetaria o in una terrina capiente il latte, il lievito di birra e un cucchiaino di zucchero, mescolate fino al completo scioglimento del lievito.

Aggiungete poi l’uovo, la vanillina, il restante zucchero e il burro ammorbidito; mescolate fino ad amalgamare per bene tutti gli ingredienti.

Proseguite aggiungendo all’impasto la farina manitoba incorporandola un po’ alla volta. Quando l’impasto comincerà ad avere una consistenza più compatta, trasferitevi su di un piano di lavoro leggermente infarinato e impastate a mano. Una volta ottenuto un panetto elastico, trasferitelo in una ciotola pulita coprite con pellicola e fate lievitare per 4 ore.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e nuovamente posto su di un piano di lavoro infarinato, staccatene un pezzo che servirà per fare le classiche striscioline e stendiate il resto. Imburrate una teglia a cerniera da 22 cm e stendete l’impasto fino a ricoprire la base e i bordi.

marmellate
Confetture vari gusti (foto da pexels di pixabay)

Versate al centro della crostata il ripieno dai voi scelto che siano confetture, marmellate o creme spalmabili. Stendete con la spatola lasciando però liberi i bordi, mentre con il restante impasto lievitato ritagliate le striscioline e disponetele come preferite sul ripieno.

Fate cuocere in forno caldo a 180° per 35 minuti. Una volta pronta toglietela dal forno ma non dalla teglia, lasciatela prima raffreddare e poi spostatela, se volete spolverate con zucchero a velo e servite.