Dieta della pasta, dimagrire senza rinunciare ai carboidrati

Dieta della pasta, dimagrire senza rinunciare ai carboidrati

La dieta della pasta è un regime alimentare dietetico che calza a pennello per tutti coloro che vogliono perdere peso senza però rinunciare al primo piatto e ai carboidrati. Se pensavate che mettersi a dieta significhi fare enormi sacrifici vi sbagliate di grosso! Con la dieta che vi proporremo non farete mai a meno della pasta e vi verrà richiesto solo un minimo sforzo di volontà: non si tratta di fantasia ma di un dato scientifico affermato.

Affinchè la dieta della pasta funzioni è necessario seguire alcune regole: a pranzo potete concedervi anche 80 grammi di pasta, ma il secondo piatto andrà spostato a cena. Questo non significa che dovrete magiare solo il primo piatto, ma potrete accompagnarlo a verdura e frutta. Per quanto concerne i condimenti potrete utilizzare l’olio extravergine di oliva aggiunto, possibilmente ma non necessariamente a crudo, ma per rendere più gustose le pietanze potete usare spezie e aromi, come ad esempio la curcuma.

Un altro segreto di questa dieta è di abbinare alla pasta, che dovrebbe essere possibilmente integrale, le verdure e la frutta di stagione che sono un’autentica miniera di vitamine e antiossidanti utili per restare in ottima salute e contrastare l’azione nociva dei radicali liberi. Infine è buona norma bere almeno due litri di acqua al giorno e qualche tisana naturale per stimolare la diuresi e l’eliminazione delle scorie.

Di seguito vi proponiamo un esempio di menù giornaliero.

COLAZIONE: un caffè o uno yogurt intero + 100 grammi di frutta.

SPUNTINO: una spremuta o un centrifugato di frutta di stagione.

PRANZO: 80 grammi di pastasciutta o di riso, 150 grammi di carote e piselli oppure 200 grammi di minestrone.

SPUNTINO: un succo di frutta senza zucchero.

CENA: una frittata al forno con 2 uova e spinaci o 120 grammi di spezzatino di vitello. Ogni sera potrete consumare non più di 50 grammi di pane.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post