Dieta a orario, come funziona il regime alimentare di Fiorello. Efficace sì o no?

La dieta a orario è famosa in tutto il mondo e nel nostro Paese anche perché è il regime alimentare di Fiorello ma è efficace o no?

Dieta a orario
Dieta a orario (Foto di Tumisu da Pixabay)

LE RICETTE PIÙ BUONE DI OGGI:

La dieta a orario detta anche digiuno intermittente è di moda da diversi anni in Italia e all’estero soprattutto perché seguita dai Vip. Nel nostro Paese infatti lo showman Fiorello ha avuto un notevole calo di peso attuando questo tipo di regime alimentare.

In questo schema dietetico si assume cibo sia a ridotto contenuto calorico che non per un periodo limitato di tempo, generalmente dalle otto alle dieci ore. Per esempio fino alle 4 o alle 6 del pomeriggio e dopo si digiuna. Precedenti studi avevano evidenziato i benefici evidenti della dieta a orario in soggetti molto sovrappeso e obesi.

Un altro recente studio condotto in Cina e pubblicato sulla rivista New England Journal of Medicine da parte di Deying Liu della Department of Endocrinology della Southern Medical University di Guangzhou ha fatto sorgere dei dubbi sull’efficacia di questa dieta.

Dieta a orario: lo studio condotto dai ricercatori cinesi

L’articolo pubblicato sulla rivista si basa su uno studio eseguito su 139 persone obese misurando i valori della massa corporea, peso, fattori di rischio metabolico e massa magra.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dieta a orario
Dieta a orario (Foto di doucefleur da Adobe Stock)

I pazienti sono stati sottoposti ad un regime alimentare che prevedeva la riduzione del 25% di apporto calorico giornaliero e divisi quindi in due gruppi.

Una metà ha seguito la dieta distribuendo i pasti in mondo solito durante la giornata mentre l’altra parte si è attenuta a degli orari consumando il cibo dalle 8 alle 16.

Lo studio condotto ha monitorato i parametri dei partecipanti per un periodo di un anno al termine del quale si sono evidenziati enormi benefici per tutte le 139 persone senza alcuna differenza tra i due gruppi.

La ricerca ha quindi dimostrato che l’idea di una dieta a orario non porta di per sé nessun tipo di beneficio aggiuntivo né tantomeno facilita in qualche modo la perdita di peso.

È bene ricordare che seguire un regime alimentare che si basi su una riduzione dell’apporto calorico deve sempre essere concordato con un medico. Una dieta non equilibrata infatti, oltre a comportare un poco salutare calo di peso, potrebbe andare ad influire anche sul corretto funzionamento dell’organismo.

Dieta a orario
Dieta a orario (Foto di Syda Productions da Adobe Stock)

In particolare è necessario evitare diete fai da te nel caso in cui si assumano dei farmaci in quanto cambiare gli orari e soprattutto la quantità di cibo assunta potrebbe aumentarne o diminuire il loro effetto.