Dieta del pistacchio, benefici e controindicazioni. Puoi perdere peso anche così

Arriva una dieta a base di pistacchio. Un regime con cui perdere peso basandosi su questa frutta secca tra le più amate, sempre più in voga.

Pistacchi: la dieta basata su questo tipo di frutta secca
Pistacchi (Foto di Vie Studio da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Con l’estate alle porte, sale l’ansia per la tanto agognata prova costume. Pertanto molti si sono messi a stecchetto per perdere i kg di troppo, anche se in realtà è molto importante evitare regimi della fame.

Questi non fanno altro che bloccale il metabolismo portando a risultati inconcludenti. Tra la rosa delle possibilità arriva una dieta basata sui pistacchi, tipo di frutta secca tra le più amate.

Mix di minerali e vitamine, rappresenta un super food: un integratore naturale, da non far mancare nella propria alimentazione dietetica.

Anti-age può essere mangiata ogni giorno come snack, spezza fame o ancora topping per molte ricette. Da ricerche recenti è emerso come i pistacchi sia un elisir per la longevità.

Dieta del pistacchio: ecco come funziona

Per perdere peso i pistacchi vengono in aiuto. Molto sazianti e nutrienti, riempiono lo stomaco per lungo dando anche molta energia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

dorayaki pistacchio dolce merenda ricetta facile
Crema al pistacchio (Foto AdobeStock)

Ricchi di Omega3 e Omega6, sono una fonte di grassi buoni con con nutrirsi anche se si è a dieta. Perdere peso non significa fare la fame, ma puntare su cibi corretti.

Il loro grande pregio risiede nel fatto che questo tipo di frutta secca regola l’intestino, permettendo di avere un ventre sgonfio. Fonte di calcio, sono un alleato per pelle, ossa e in generale sistema immunitario.

Si possono integrare nella dieta con ricette specifiche o come spuntino.

Dieta (Foto di Tumisu da Pixabay)

E in fatto di controindicazioni? In linea generale vanno evitati da tutti quei soggetti con un’appendice delicata, in quanto qualsiasi frutta secca non è ideale per le sue dimensioni ridotte che potrebbero ostruire l’organo già in difficoltà.