“È sempre mezzogiorno”, chef Marsetti fa un piatto messicano: da provare anche a casa!

Francesca Marsetti fa fare un viaggio in Messico con un tris di quaesadillas, per un’immersione in sapori avvolgenti e ingredienti da scoprire. Facili da replicare nella propria cucina con i consigli della chef.

quaesadillas messicane ricetta tris Marsetti
Quaesadillas messicane (Pinterest@tayonthemove.com)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Paccheri cremosi ricotta e pistacchio: questo è il piatto veg che non ti aspetti
  2. Momento amarcord. Ecco gli indimenticabili degli anni ’90, chi si ricorda di questi gelati?
  3. Torta del nonno, la versione al cioccolato della classica torta della nonna

Atmosfera e sapori messicani aprono oggi, 22 aprile, la trasmissione “È sempre mezzogiorno condotta come ogni giorno da Antonella Clerici.

A trasportare come in un viaggio in quella colorata terra che è il Messico è stata la chef Francesca Marsetti che ha preparato un tris di quaesadillas, piatto chiaramente tipico del luogo, ricco di colori e ingredienti.

Si tratta di tortillas farcite in tre modi diversi, tra cui un formaggio mediorientale e una nota piccante dal nome particolare.

Le quaesadillas sono considerate in genere un antipasto o uno spuntino, ma per le abitudini italiane sono indicate anche come piatto per una cena informale tra amici.

Non sono altro che tortillas di mais e il loro nome rivela che sono ripiene di formaggio, queso in spagnolo.

La chef bergamasca è nota per le sue incursioni nella cucina internazionale e per le sue sperimentazioni e contaminazioni tra l’italianità più tradizionale e i sapori di altre culture.

In questo caso ha realizzato tre tipi di ripieno, uno a base di pollo, uno con l’Hallomi, un formaggio greco ma presente anche nel mondo mediorientale e poi un terzo con un condimento tipicamente messicano chiamato “pico de gaio”.

Piccante come vuol simboleggiare il nome che significa pizzico del gallo, è una salsa fatta con pomodori, cipolla e peperoncini.

Le tortillas si possono certamente acquistare già pronte, e come ha detto la Marsetti, in quel caso saranno tutte uguali, rotonde ed esteticamente più belle, ma prepararle da noi è semplice e dà tanta soddisfazione.

Scopriamo allora tutto l’occorrente per realizzare questo tris di quaesadillas e come procedere con le indicazioni della chef.

Ingredienti e preparazione del tris di quaesadillas

Il formaggio usato è appunto l‘Hallomi, fatto prevalentemente con latte di capra o di pecora. È reperibile in negozi di alimenti biologici, ma in mancanza si può optare per il formaggio Primosale di cui ricorda molto la consistenza al quale però bisogna aggiungere del sale perché ha un sapore ben più delicato.

Francesca Marsetti ricetta tris quaesadillas
Francesca Marsetti (Foto da Instagram @francichef)

INGREDIENTI

Per le tortillas:

  • 350 g di farina di mais bianco
  • 80 g di olio di mais
  • 500 ml di acqua

Per le farciture:

  • 250 g di petto di pollo
  • 500 g di formaggio Hallomi
  • 3 zucchine
  • 4 pomodori
  • 1 lime
  • 1 mazzetto di coriandolo
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cipolla rossa
  • 2 peperoncini piccanti

PREPARAZIONE (45 minuti)

Si inizia con la preparazione delle tortillas. In una ciotola versare la farina di mais, l’olio e poco alla volta l’acqua cominciando ad impastare.

Formare un panetto liscio ed omogeneo, avvolgerlo nella pellicola e metterlo a riposare per 10 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso questo tempo di riposo dividerlo in tante palline di media dimensione e con il mattarello stenderle e ricavare dei dischi sottili.

Cercare di dar la forma rotonda il più possibile perfetta e poi, cuocerle in padella pochi minuti per lato. Poi tenerle da parte avvolte nella carta da forno in modo che mantengano la morbidezza.

È il momento, a questo punto, di preparare i ripieni. Per il primo cuocere i petti di pollo in padella con un filo d’olio, poi, una volta pronti farli raffreddare e tagliarli a listarelle.

Unire al pollo il formaggio tagliato in pezzi. Per il secondo ripieno tagliare le zucchine a losanghe e metterle in padella a cuocere con un filo d’olio, un pò di succo di lime e il coriandolo tritato.

Per il terzo ripieno fare il cosiddetto “pico de gaio”. Quindi tagliare i pomodori a dadini e affettare la cipolla finemente, poi aggiungere olio, sale, altro coriandolo sminuzzato e i peperoncini tagliati.

pico gallo ricetta tris quaesadillas Marsetti
Pico del gallo (Instagram@cocinaabuenashoras)

Alla fine comporre le quaesadillas riempiendo le tortillas con le tre farciture. Nella seconda aggiungere a freddo anche delle scaglie di formaggio e del peperoncino.