“È sempre mezzogiorno”, Torta di mele, fichi e noci. La ricetta strepitosa di zia Cri

Tornano le ricette di “È sempre mezzogiorno”: nella puntata di ieri zia Cri ci presenta la sua torta di mele, fichi e noci. Come prepararla.

È sempre mezzogiorno ricetta zia cri torta mele fichi noci
Cristina Lunardini con la sua torta di mele, fichi e noci (Foto Instagram @cristinalunardini)

Nella puntata di ieri 20 Gennaio a “E’ sempre mezzogiorno”, Antonella Clerici lascia la parola a Cristina Lunardini, alias zia Cri, che ci presenta un’altra delle sue fantastiche ricette.

La simpatica cuoca, emiliana doc, fa parte del cast fisso del programma, ed è diventata ormai una garanzia per i telespettatori. Con il suo sorriso simpatico e contagioso, e la sua bravura ai fornelli, nonché anche a spiegare in modo semplice le sue ricette, zia Cri si è conquistata i favori del pubblico che non aspetta altro che vederla all’opera in qualche fantastica ricettina.

La ricetta presentata ieri è un dessert, una torta ricca ma che ricorda i sapori tradizionali di casa, fatta con la farina di farro, che aiuta la lavorazione dell’impasto poichè ha pochissimo glutine.

La torta di mele, fichi e noci è davvero sorprendente, con un gusto unico e avvolgente, perfetta per una ricca colazione o per merenda. Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare questa torta.

Torta di mele, fichi e noci, ingredienti e procedimento

Nella puntata di ieri la carismatica e vulcanica zia Cri ci spiega come preparare la sua torta di mele, fichi e noci, un dolce strepitoso da leccarsi i baffi! Ecco la ricetta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> “È sempre mezzogiorno”, polpettone patate e salsiccia. Un classico della cucina casalinga

È sempre mezzogiorno ricetta zia cri torta mele fichi noci
I protagonisti della puntata di ieri di “E’ sempre mezzogiorno” (Foto Instagram @cristinalunardini)

INGREDIENTI

Per la frolla:

  • 300 gr di farina di farro
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 2 tuorli
  • 1 uovo
  • 120 gr di burro
  • 5 gr di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella
  • Sale

Per il ripieno:

  • 1 kg di mele renette
  • 150 gr di noci
  • 150 gr di fichi secchi
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di burro
  • Il succo di 1 limone

PROCEDIMENTO (circa 120 minuti)

Per preparare questa fantastica ricetta della zia Cri iniziamo proprio dal ripieno della torta, quindi sbucciamo le mele, togliamo il torsolo e tagliamole a dadini. Prendiamo poi una padella, mettiamola sul fuoco e facciamoci sciogliere il burro insieme allo zucchero di canna.

Dopo qualche minuto a caramellare uniamo anche le mele a dadini, il succo di limone e lasciamo cuocere qualche minuto per farle ammorbidire. Uniamo quindi anche le noci tritate grossolanamente ed i fichi secchi a pezzetti, dopodiché spegniamo, lasciamo raffreddare e teniamo da parte il tutto.

Occupiamoci ora della pasta frolla, quindi prendiamo una ciotola capiente e versiamoci il burro a pomata con lo zucchero, l’uovo intero ed i tuorli. Mescoliamo fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo, quindi aggiungiamo anche la farina di farro, il lievito per dolci e la cannella. Lavoriamo ancora con le mani e quando l’impasto sarà omogeneo, avvolgiamolo nella pellicola e lasciamolo riposare per mezz’ora in frigorifero.

Trascorso il tempo di riposo, dividiamo la frolla in due parti una un pò più grande dell’altra, e stendiamole ad uno spessore di circa 3-4 mm. Ottenuti due dischi, mettiamo il primo disco (quello più grande) alla base di una tortiera imburrata, che ci coprirà il fondo e i bordi.

Ora versiamo tutto il composto di mele e copriamo con l’altro disco più piccolo, sigillandolo bene con i bordi. Spennelliamo con l’uovo sbattuto e mettiamo in forno statico preriscaldato a 180° per 40-45 minuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> “È sempre mezzogiorno”, la crostata all’olio di Natalia Cattelani: ricetta alternativa

È sempre mezzogiorno ricetta zia cri torta mele fichi noci
La torta pronta da gustare (Foto Instagram @cristinalunardini)

Dopodiché, trascorso il tempo indicato e quando il dolce sarà ben dorato, sforniamo, lasciamo raffreddare e gustiamo la nostra torta di mele, fichi e noci.