Elisa Isoardi ha trovato un tesoro! “Guardate un po’..”: l’annuncio

Elisa Isoardi fa una scoperta sconvolgente, i fan le danno supporto e alla fine decide di dire la sua. Di cosa si tratta? 

Elisa Isoardi
Elisa Isoardi -foto instagram

La bellissima e bravissima conduttrice Elisa Isoardi ha deciso di mostrare a tutti i suoi follower di Instagram (che ne sono milioni) cosa ha trovato passeggiando nei boschi. Sempre piena di impegni non rinuncia mai ad un pò di sano relax, in compagnia o da sola, la spumeggiante Elisa sa sempre come impiegare il tempo.

Grazie alle sue ricerche il risultato è strabiliante e la fantasia inizia a volare, cosa avrà ispirato Elisa per il suo pranzo di oggi? Scopriamolo insieme.

Funghi porcini e tanta fantasia

Oggi Elisa ha mostrato a tutti cos’è riuscita a trovare, dei bei funghi porcini profumati e saporiti. Ha deciso di preparare uno sformato di riso, vediamo insieme la ricetta.

Elisa isoardi - porcini
Elisa isoardi – porcini

Ingredienti per 4 persone: 

400 gr di riso Carnaroli – 300 gr di funghi porcini (freschi o disidratati) – 100 gr di fontina – 1 uovo bio – 100 gr di prosciutto cotto – burro q.b. – aglio – parmigiano reggiano grattugiato – zafferano (pistilli o polvere) – 1 cipolla – sale q.b. – olio extravergine di oliva q.b. – 1 bicchiere di vino bianco secco – brodo vegetale (sedano – carota – cipolla ) – prezzemolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Chiara Nasti ha una passione nascosta. Il vizio dolcissimo che non ci aspettavamo

Procedimento: 

Iniziamo la preparazione mettendo in una pentola con dell’acqua fredda, del sale e dell’olio, sedano, carota e cipolla per il brodo vegetale e facciamo cuocere. Se avete a disposizione funghi disidratati metteteli in acqua tiepida a rinvenire per una mezz’ora, al contrario pulite i porcini freschi e tagliateli a pezzettini. Poi procedente ugualmente in entrambi i casi. Stessa cosa per lo zafferano, se avete i pistilli fateli rinvenire in una tazzina di acqua calda.

In una padella antiaderente mettete l’olio, l’aglio ed il prezzemolo, trifolate i funghi a fiamma viva.

Da un’altra parte tagliate sottilmente la cipolla e fatela soffriggere con l’olio, versate il riso e fate tostare, sfumate con vino bianco a fiamma viva. Iniziate la cottura del risotto con il brodo vegetale, a metà cottura aggiungete lo zafferano e i funghi. Terminata la cottura aggiungete la fontina, una noce di burro e il formaggio grattugiato.

Foderate uno stampo con burro e pangrattato, versate il riso, ricoprite con il pangrattato e mettete in forno per almeno mezz’ora in forno già caldo, gli ultimi 10 minuti fate gratinare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Elena Santarelli la mostra a tutti. Così non l’avete mai vista