La frisella, i segreti per rendere perfetto l’antipasto principe dell’estate

Fra i piatti più preparati durante l’estate c’è senza dubbio la frisella, un antipasto semplice che però può diventare una vera esperienza gastronomica grazie a pochi semplici segreti

Frisella
Frisella con pomodoro (foto da Instagram @finding_rome)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Durante l’estate, a causa soprattutto del caldo, si mettono da parte alcuni piatti prediligendone invece altri molto più leggeri e freschi.

Fra le pietanze più preparati c’è senza dubbio la frisella, ottima sia per iniziare con gusto i propri pasti con un antipasto leggero che anche come piatto unico.

La frisella è tanto amata non solo per il suo sapore inconfondibile con cui si accompagna il condimento a base di pomodori ma anche perché è molto semplice da realizzare.

Non occorre infatti passare neppure un minuto ai fornelli, basta soltanto spugnarla e condirla possibilmente ingredienti di grande semplicità per non snaturarla.

Questa pietanza infatti nasce per regalare un antipasto leggero che non appesantisca ma al contrario riesca a preparare lo spirito e lo stomaco a quel che resta del pasto.

La frisella, i segreti per renderla perfetta

La frisella si prepara in pochissimi minuti e senza il minimo sforzo però seguendo alcuni semplici consigli è possibile farla diventare una vera goduria per i sensi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Frisella
Friselle (foto da Instagram @lilianazarbo)

Innanzitutto bisogna fare attenzione alla sua spugnatura. La frisella non va bagnata assolutamente sotto l’acqua corrente ma occorre piuttosto immergerla in una ciotola.

Pochi secondi a bagno nell’acqua e quando la superficie si sarà ammorbidita mentre la parte interna è ancora consistente vorrà dire che è al giusto punto di spugnatura.

Per farla diventare perfetta bisogna avere cura di condirla con ingredienti che rispettino la sua natura, il motivo per cui è nata ed è diventata tanto amata.

È pur vero che si può condire la frisella come meglio si crede in basi ai propri gusti. L’ideale però sarebbe aggiungere alimenti leggeri e di semplice realizzazione.

Il condimento più amato resta senza dubbio quello a base di pomodori conditi con un filo di olio, un pizzico di sale e un po’ di origano.

Una valida alternativa è rappresentata dalle verdure, magari a crudo o al massimo grigliate come le melanzane o zucchine.

Altre idee classiche e gustose per condire una frisella è quella di utilizzare mozzarella fresca possibilmente tagliata a tocchetti oppure delle alici sott’olio che si trovano facilmente in commercio confezionate in barattoli.

Sempre per conferirle un tocco semplice e leggero si può condire con formaggi freschi come la feta a cui abbinare delle deliziose olive nere.

Per chi ama i sapori più decisi un buon condimento può essere formato semplicemente da tonno in scatola insaporito con delle profumate cipolle di Tropea.

Qualunque sia il modo preferito per insaporire una frisella l’importante è che resti un piatto semplice. L’essenziale è che quindi non abbia bisogno di più di 5 minuti di preparazione.

Frisella
Frisella con pomodoro, mozzarella, alici e olive nere (foto da Instagram @bardapolito)

Se per decenni la frisella si è condita soltanto spugnandola con l’acqua di mare un motivo ci sarà. Questa è la dimostrazione che non occorre stravolgere un piatto già di per sé gustoso.