Frittelle dolci di patate, la ricetta della nonna super light e senza lievitazione

Le frittelle dolci di patate sono dei dolcetti light e senza lievitazione, ideali da gustare per colazione o merenda. Ecco come prepararle.

frittelle dolci di patate ricetta light
Le frittelle di patate (Foto di RitaE da Pixabay)

Le frittelle dolci di patate sono un dolcetto invitante e gustoso, la classica ricetta della nonna semplice e perfetta da gustare in qualsiasi occasione. Inoltre, queste frittelle sono anche light e senza lievitazione, quindi adatte anche da preparare se siamo a dieta e con pochissimo tempo.

Questi dolcetti morbidi e dolcissimi, sono perfetti da gustare per la colazione o la merenda, ma anche come dolce di fine pasto e possono essere serviti accompagnati da marmellata o da un crema, come ad esempio la crema inglese.

Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare questi dolcetti fritti.

Frittelle dolci di patate, ingredienti e procedimento

Le frittelle dolci di patate andrebbero consumate subito, si possono comunque conservare in un sacchetto chiuso per 3-4 giorni. 

frittelle dolci di patate ricetta light
l’impasto delle frittelle (Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay)

INGREDIENTI

Per l’impasto:

  • 200 g di patate
  • 100 g di farina
  • 70 g di dolcificante eritritolo (oppure 80 g di zucchero di canna)
  • 50 g di latte
  • 2 tuorli
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Per friggere:

  • Olio per friggere q.b.

Per rifinire:

  • Zucchero semolato q.b.

PROCEDIMENTO (circa 40 minuti)

Per realizzare le nostre frittelle per prima cosa laviamo le patate, poi mettiamole in una pentola colma d’acqua, portiamo a bollore e lasciamo cuocere.

Una volta cotte peliamole e con lo schiacciapatate creiamo una purea, quindi versiamo la purea in una pentola sul fuoco con il latte per 1 minuto, mescolando.

Prendiamo poi una ciotola, versiamoci i due tuorli e l’eritritolo (oppure lo zucchero), e lavoriamo con una frusta elettrica fino a che non otterremo un composto spumoso.

Amalgamiamo quindi le uova montate con la purea di patate, poi aggiungiamo la farina con il lievito setacciato e impastiamo per bene.

Ora prendiamo una pentola dai bordi alti, riempiamola d’olio per frittura e poniamola sul fuoco. Quando l’olio sarà arrivato a una temperatura di 170°, formiamo delle palline di impasto e schiacciamole fino a formare delle frittelle, quindi tuffiamole nell’olio e lasciamole cuocere per qualche minuto. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Voglia di dolce dopo cena? Cosa puoi mangiare senza ingrassare: addio sensi di colpa

frittelle dolci di patate ricetta light
(Foto di RitaE da Pixabay)

Quando risulteranno ben dorate, scoliamole su carta assorbente per farle sgocciolare bene e continuiamo a friggerle tutte. Quando saranno tutte pronte e asciutte dall’olio, cospargiamole di zucchero e portiamole in tavola ancora calde accompagnate da crema o marmellata.