Zia Bene strappa un sorriso, una sosta ci voleva: con LUI si gioca facile!

Zia Bene meglio conosciuta come Benedetta Parodi lascerà Milano per dirigersi in un altro splendido luogo della Penisola

Zia Bene Benedetta Parodi Sora Lella
Benedetta Parodi (Screenshot Instagram @ziabene)

C’è sempre da imparare dalle ricette di Benedetta Parodi e dalle sue escursioni in giro per i ristoranti italiani. Zia Bene offre ai suoi fan sempre piatti nuovi da preparare in prossimità delle feste e per tutti i giorni. La sua forza sta nel rendere facili e veloci molte pietanze come ad esempio la preparazione in soli trenta secondi della mitica salsa maionese.

La simpatica ed elegante ex conduttrice di “Cotto e mangiato” è sposata dal 1999 con il giornalista sportivo Fabio Caressa, da cui ha avuto tre splendidi figli, Matilde, Diego ed Eleonora.

Tra un impegno lavorativo e l’altro la coppia si concede quando può un pranzo o una cena fuori casa o semplicemente un momento di relax. Come quello trascorso ieri tra le vie del capoluogo lombardo approfittando della sosta del campionato di Serie A, che vuol dire una pausa per il cronista sportivo.

Benedetta Parodi e Fabio Caressa in trasferta

Poco fa Benedetta Parodi ha condiviso le sue solite e simpatiche storie di Instagram mattutine in cui ha informato i fan di essere pronta a fare le valigie.

Zia Bene Benedetta Parodi Sora Lella
Benedetta Parodi (Screenshot Instagram @ziabene)

La coppia Caressa/Parodi infatti andrà a Roma a fare visita ai genitori del giornalista e per l’occasione andranno in un locale storico.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Benedetta Parodi si supera per il suo #Mercoledolce: la Torta Virginia fa sognare

Si tratta della Trattoria “Sora Lella”, che nel 2020 ha festeggiato i suoi 80 anni. Dal 1959 si trova Via di Ponte Quattro Capi nell’Isola Tiberina. La sua notorietà è data dalla proprietaria Elena Fabrizi, sorella di Aldo, che prima di diventare una famosa attrice come il fratello gestiva insieme al marito e al figlio questo locale.

“E allungaje ‘e gambe, aristendije ‘e gambe, aritiraje ‘e gambe, aricoprije ‘e gambe… io jee tajerei quee gambe!”…  Tutti ricorderanno con affetto e gioia i film di Carlo Verdone in cui la cuoca vestiva i panni della Nonna dello stesso attore e regista.

Nella nota trattoria è possibile assaggiare piatti tipici della cucina romana come le polpette di “Nonna Lella” in umido, gnocchi all’amatriciana, rollè d’abbacchio e una torta di ricotta con confettura di visciole.

Immancabili poi sono i carciofi alla giudia e inoltre ci sono pietanze anche a base di pesce come i calamari ripieni di melanzane e gamberi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Benedetta Parodi prepara il coniglio alle olive. Il secondo perfetto per la cena di stasera

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benedetta Parodi (@ziabene)

Zia Bene e il suo Fabio avranno di sicuro l’imbarazzo della scelta davanti a manicaretti così squisiti e genuini di uno dei primi locali di Roma.