Il frutto di stagione che combatte il cancro al seno: notizia da non ignorare

Il male principale dei nostri tempi è sicuramente il cancro: si tratta di una patologia che miete ancora troppe vittime. Qualora poi attaccasse il seno la faccenda si fa ancor più cupa. Andiamo a vedere un frutto di stagione che può aiutare a prevenire tale problematica.

prevenire cancro seno frutto stagione
Come prevenire il cancro al seno (Pexels da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Giovedì Santo, il piatto della tradizione che non può mancare: ricetta facile con soli 4 euro
  2. Uova al Purgatorio, il piatto napoletano veloce ed economico: con 2 euro fai una bontà!
  3. Il contorno che ci voleva si fa con le zucchine crude, bontà e leggerezza: solo 30 calorie

Fortunatamente la scienza e le innovazioni si sono evolute sempre di più: ad oggi se si scopre di avere un tumore in tempi repentini, esso si può eliminare e si può continuare la propria vita.

Per questo motivo si consiglia di effettuare controlli di salute per lo meno annuali, soprattutto per le persone che sono un po’ più in là con l’età.

Quando poi questo male attacca le donne ed in principale maniera il seno, l’attenzione che va prestata deve esser ancora maggiore. Esso è dovuto dalla moltiplicazione involontaria di alcune cellule tumorali nell’area nell’aria della ghiandola mammaria.

Esse acquisiscono poi la capacità di dividersi dal tessuto che le ha generate e possibilmente attaccare anche organi più lontani. Per questo motivo, esso va scoperto in tempo.

Esiste un frutto di stagione che però può prevenire il cancro al seno: si tratta di una scoperta molto recente. Andiamo a scoprire di cosa stiamo parlando.

Il frutto di stagione che può prevenire il cancro al seno

È una costante che si ripete nel tempo: mangiare frutta e verdura aiuta ingentemente il nostro organismo a restare in forma e ad evitare possibili complicazioni al livello di salute.

In questo ambito risulta molto interessante una recente ricerca dell’Università Politecnica delle Marche e delle Università di Urbino e Camerino, pubblicata su Scientific Reports.

Secondo questo studio i polifenoli contenuti nelle fragole Alba, sarebbero in grado di bloccare la formazione di cellule tumorali nell’area del seno.

fragole prevenzione tumore
Fragole come prevenzione per il tumore al seno (Engin_Akyurt da Pixabay)

Nonostante ciò i ricercatori vi tengono a precisare che questi sono solo esiti in campo preliminare e che non possono sostituire un parere accurato di un medico specializzato.

Il miglior modo per la prevenzione di questa patologia rimane uno stile di vita sano con un’alimentazione regolare e variegata.

Tuttavia, i risultati ottenuti sono da evidenziare: le fragole possono prevenire tale male ed inoltre sono molto gustose al palato. Perché dunque non implementarle almeno settimanalmente all’interno della propria dieta?

Altri alimenti che svolgono una funzione simile

Esistono però in natura altri cibi che possono venirci in soccorso riguardo il nostro scopo. Uno di questi sono sicuramente i legumi.

Essendo ricche fonti di fibre e soprattutto di antiossidanti, questi alimenti riescono a combattere i radicali liberi, i principali fautori di tale patologia.

Includere nella nostra dieta ceci, piselli, lenticchie o fagioli può considerevolmente aiutare a prevenire sia il cancro al seno che quello al colon.

Non solo legumi però! Un altro cibo che ci porta sulla retta via sono i mirtilli rossi: sono una fonte ricca di antiossidanti, tra cui l’acido clorogenico, ottimo per combattere il cancro; contengono anche i pigmenti di antocianina, che conferiscono loro il colore caratteristico.

mirtilli legumi prevenire cancro alimenti
Mirtilli blu e mirtilli rossi (NickyPe da Pixabay)

Il potere antiossidante di un alimento si misura sulla sua capacità di assorbimento dei radicali liberi dell’ossigeno, ed è stato scoperto che i mirtilli sono più potenti di qualsiasi altra frutta o verdura.

Ora dunque vi ritrovate a disposizione gran parte degli strumenti per provare ad evitare tale male. Sfruttateli con senno ed effettuate controlli di routine abitualmente.