Gateau, ma non di patate: la ricetta semplicissima con le zucchine

Gateau, ma non di patate: la ricetta semplicissima con le zucchine

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come preparare un buon gateau, ma non quello di sempre: vi suggeriamo una ‘speciale’ alternativa a base di zucchine

zucchine gateau
Gateau di zucchine

Volete preparare qualcosa di buono per questa sera a cena? Cosa si può cucinare di semplice e non troppo impegnativo? Un bel gateau può essere sempre un’ottima ‘risposta’ a queste esigenze. Basta poco: qualche patate, un po’ di provola e del prosciutto cotto. Stavolta, però, non vogliamo parlarvi del semplice gateau. Vogliamo, invece, proporvi una fantastica alternativa di questo alimento. Il gateau di zucchine! Ne avete mai sentito parlare? Beh, forse no. Ma possiamo garantirvi che si tratta di qualcosa di veramente squisito e che, una volta assaggiato, avrete difficoltà a dire basta. Prepararlo è anche molto semplice. Non c’è bisogno di tanti ingredienti e, questa volta, non avrete bisogno nemmeno delle patate. Vediamo insieme la lista degli ingredienti che occorrono e soprattutto qual è il procedimento.

Come preparare un buonissimo gateau di zucchine

Il gateau di zucchine è sicuramente una pietanza buonissima ed un’ottima idea per la cena. Non ci vorranno le patate per questa ricetta. Ma ecco cosa utilizzeremo al loro posto:

  • Cipolla
  • Zucchine
  • Uova
  • Pangrattato
  • Formaggio grattugiato
  • mozzarella
  • scamorza
  • pancetta

Sarà sicuramente il gateau più gustoso che avrete mai assaggiato nella vostra vita. Certo, però, dovrete seguire con attenzione ogni passaggio. Per prima cosa, fate soffriggere un po’ di cipolla in padella per qualche minuto con un po’ di olio d’oliva. Aggiungiamo poi le zucchine grattugiate. Poi, trasferiamo tutto in una ciotola abbastanza capiente ed aggiungiamo le uova, formaggio, mozzarella, scamorza e pancetta. Il tutto, ovviamente, tagliato a dadini. Prendiamo, a questo punto, una teglia da forno ed adagiamo l’impasto. Così creerete uno strato abbastanza doppio. Su di esso una bella spolverata di pangrattato e dopo un filo di olio. Infornate per 30 minuti a 170 gradi!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post