Gli 8 Alimenti che Sostituiscono le Medicine

Gli 8 Alimenti che Sostituiscono le Medicine
LA PREPARAZIONE

Una corretta alimentazione a volte può essere utile quanto un farmaco o forse più, dal momento che il cibo può prevenire il sorgere di tante malattie. Seguire una dieta equilibrata, e possibilmente consigliata da un medico nutrizionista, è utile per tenersi in forma, non accumulare grasso in eccesso e avere una salute di “ferro”.

Una giusta e sana alimentazione può prevenire e curare malattie, ma è pur vero che dinanzi a malattie gravi non c’è altro rimedio che seguire i consigli di un bravo dottore per curarsi nel modo più adeguato, dal momento che il cibo non può curare determinate patologie.

Fatta questa dovuta premessa quest’oggi vogliamo consigliarvi alcuni alimenti che possono essere acquistati nei negozi e che hanno capacità terapeutiche non indifferenti che scopriremo insieme.

il-salmone

1. Salmone – E’ uno dei cibi più salutari al mondo, grazie all’apporto elevato di proteine e di omega 3 che contribuiscono ad abbassare il livello del colesterolo cattivo e ad alzare i livelli del colesterolo cosiddetto “buono” per la sua azione protettiva sul sistema cardiovascolare. Inoltre gli omega 3 sono utili per la prevenzione di alcuni tumori.

zenzero

2. Zenzero – Ottimo per alleviare i dolori mestruali, dato che è un potente antinfiammatorio e anti-dolorifico. Inoltre uno specifico estratto di zenzero può risultare più efficace dei medicinali nell’alleviare i dolori artritici.

 

menta-mal-di-testa

3. Menta piperita – Può sostituire le medicine in alcuni casi di pancia gonfia, dolori addominali e colon irritabile, dal momento che è molto ricca di fibre. Lassativa e antispasmodica, la menta piperita può aiutare in caso di disturbi del sistema digerente quali gas intestinale, distensione addominale, nausea, indigestione e coliche. Poiché la menta piperita ha proprietà antibatteriche e antimicrobiche, masticarne le foglie o fare dei risciacqui orali a base di questa pianta può aiutare ad alleviare l’alito cattivo e a prevenire alcuni problemi di igiene dentale.

curcuma

4. Curcuma – Questa spezia ha notevoli proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. In caso di ferita o di puntura d’insetto, spalmateci sopra un po’ di curcuma, perché è anche un ottimo cicatrizzante. Ha effetti benefici anche sulla regolarizzazione della circolazione sanguigna e sul funzionamento dello stomaco e dell’intestino, riducendo fenomeni fastidiosi come il meteorismo, la dispepsia e l’irritazione del colon.

Fagioli

5. Fagioli – Sono i legumi più benefici al mondo, aiutano la digestione, tengono sotto controllo il colesterolo e grazie alla buona presenza di fibre alimentari sono molto indicati per prevenire problemi intestinali, stitichezza ed emorroidi.

karkadè

6. Karkadè – Conosciuto anche come tè di ibisco. Stimola l’attività renale, facilita la digestione e riduce la pressione sanguigna. Inoltre è considerato utile come antisettico delle vie urinarie.

miele-apinath

7. Miele di grano saraceno – Ha notevoli proprietà espettoranti e battericide, molto efficace in caso di tosse e raffreddore, soprattutto se viene sciolto nel latte.

sottaceti

8. Sottaceti – Al contrario di ciò che potreste pensare sono utili in caso di dolori intestinali, rivitalizzando il tratto digerente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post