7 alimenti anticoagulanti per capillari fragili e prevenire infarti

7 alimenti anticoagulanti per capillari fragili e prevenire infarti

Mangiare regolarmente cibi che fluidificano il sangue può aiutare ad evitare i coaguli di sangue e malattie legate al sistema cardiovascolare. La prevenzione di infarti, ictus, embolia comincia a tavola e le persone maggiormente predisposte sono coloro che hanno alti livelli di colesterolo. Molti medici per prevenire la coagulazione del sangue consigliano l’aspirina, ma alcuni alimenti potrebbero sortire gli stessi effetti se consumato con costanza.

Vediamo insieme quali sono gli alimenti anticoagulanti per eccellenza che andrebbero accompagnati da uno stile di vita più sano e da attività fisica.

mele

1. Mele – Questo frutto contiene una sostanza chiamata rutina capace di intervenire sugli enzimi rilasciati nel nostro organismo quando il sangue si coagula nei vasi sanguigni. In questo modo si inibisce efficacemente sia l’accumulo delle piastrine sia la produzione di fibrina, la proteina coinvolta nella coagulazione. La rutina non si trova solo nelle mele ma anche nelle arance, nei pompelmi, nei limoni, nel tè, nel vino rosso, nella menta piperita e nelle cipolle.

pomodoro

2. Pomodoro – I semi di pomodoro sono in grado di migliorare la fluidità del sangue, come dimostrato da ricercatori scozzesi che hanno ideato un gel incolore e inodore prelevato dai semi che risulta essere capace di rendere più fluido il sangue, evitare coaguli e trombi, con risultati che possono durare anche 18 ore.

olio-oliva

3. Olio extravergine di oliva – Oltre a prevenire la coagulazione del sangue pulisce le arterie, tiene sotto controllo la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo, agisce contro i radicali liberi e riduce le infiammazioni. Per sfruttare tutte le potenzialità bisognerà usare l’olio extravergine di oliva a crudo.

spezie-ambiente

4.  Spezie – Le spezie rivestono un ruolo importante nell’aiutare la fluidificazione del sangue: lo zenzero, il  peperoncino di Cayenna, il Curry dovrebbero essere integrati abitualmente nella nostra alimentazione.

noci

5. Cibi ricchi di omega 3 – Gli acidi grassi omega-3 agiscono riducendo i livelli di colesterolo e stimolando il rilascio di enzimi per fluidificare il sangue. Gli omega 3 sono presenti oltre che nei pesci grassi come il salmone, le aringhe, il tonno, le sardine, anche in vegetali come i cavoletti di Bruxelles, i cavoli, gli spinaci, la frutta secca (noci in particolar modo), i semi di lino e i semi di chia.

natto_spore_03.232154238_std

6. Natto – E’ un alimento a base di soia che fa parte della tradizione culinaria giapponese. In particolare è ricco di un enzima, che si chiama nattokinase, sostanza capace di ridurre la formazione di coaguli di sangue e di sciogliere quelli che si sono già formati.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post