Incubo per il miele: barattoli pieni vermi. Cosa sta succedendo

Il miele è finito nel mirino: molti consumatori hanno trovato nei barattoli i vermi. Il retroscena sta facendo parlare molto, cosa sta succedendo.

gnocchi norma ricetta
Miele (Foto di Steve Buissinne da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Nutriente e addolcente. Il miele è uno degli alimenti più amati, tanto da non mancare mai nelle dispense: buonissimo da solo è perfetto anche per dare vita a dolci travolgenti.

Alternativa sana allo zucchero con cui fare il pieno di energia – è ricco di grassi sani – negli ultimi anni si è registrato un incremento delle vendite del miele. Proprio per questo una spiacevole notizia ha gettato nella preoccupazione: sono state innumerevoli le segnalazioni da parti di enti competenti – sia a livello nazionale, sia a livello regionale – ricevute dai consumatori in quanto più volte si è presentata una spiacevole vicenda.

Miele, l’incubo più grande: barattoli pieni vermi

Comprare un barattolo di miele e invece che immergersi nella sua dolcezza trovare un cumulo di vermi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

miele ricetta entremet
Miele (Foto di Adonyi Gábor da Pexels)

Questa una diffusa criticità che ha scatenato le preoccupazioni. I vermi non sono pericolosi per la salute, ma molto spiacevoli alla vista e per questo i consumatori si siano allertati tanto che hanno buttato tutti i barattoli contaminati dai vermi, così sprecando molte risorse.

In fatto di miele, questa spiacevole situazione ha fatto scattare l’allarme, tanto che il problema ha catalizzato i riflettori. Diverse aziende produttrici di miele, infatti, sono state inserite tra i brand colpiti dai vermi nei barattoli.

Colesterolo grasso ingrediente
Miele (Foto di Pexels)

La situazione si è degenerata a tal punto che si è creata una sorta di lista nera dei mieli. Le associazioni si starebbero tutelando sostenendo come la criticità sarebbe insorta nei prodotti biologici dove non si possono usare pesticidi. Se un verme di deposita alla fine della filiera di produzione non c’è modo di eliminarlo se non utilizzando prodotti aggiuntivi.