Indivia, alleata dell’organismo. Ecco perchè mangiarla fa bene

Indivia, un’ottima alleata del nostro organismo. Le proprietà nutrizionali e i benefici di questo ortaggio tipico della stagione autunnale.

indivia
foto Pixabay

L’indivia (Cichorium endivia L.) è un ortaggio autunno-invernale tipico del bacino del Mediterraneo, appartenente alla famiglia delle Asteraceae.

In base a diverse caratteristiche, si distinguono tre varietà di indivia che corrispondono a quelle più diffuse: la latifolium, detta anche scarola, quella crispum, nota come indivia riccia e l’indivia Belga, nota anche come “Cicoria di Bruxelles”.

In cucina viene usata principalmente cruda come insalata, ma anche cotta, anche se con la cottura perde gran parte delle sue sostanze nutritive.

Tuttavia questo ortaggio si presta alla realizzazione di molte ricette, soprattutto perché ha la capacità di assorbire gli aromi degli altri cibi.

Le foglie esterne in particolare possono essere stufate, lessate, gratinate ma anche saltate in padella con altri ingredienti come acciughe, peperoncino, olive, aglio e formaggio grattugiato.
Inoltre può essere anche abbinata a mele ed agrumi e utilizzata nelle zuppe e nelle torte salate.

Indivia, proprietà e benefici

L’indivia facendo parte della famiglia delle cicorie, stimola milza e reni aiutando il corpo a liberarsi dalle tossine.

Questo ortaggio inoltre vanta innumerevoli proprietà salutari per la grande quantità d’acqua, vitamine e fibre presenti, in particolare l’inulina, una fibra solubile che favorisce la digestione, la diuresi e regola il transito intestinale.

indivia
foto Pixabay

Inoltre, a differenza di altre verdure che possono peggiorare la condizione di chi soffre di meteorismo o di colon irritabile, l’indivia è altamente digeribile e ha un effetto calmante sull’apparato digerente.

Potrebbe interessarti anche -> I kiwi, piccoli e preziosi frutti dalle svariante proprietà e benefici

Le vitamine sono presenti in quantità elevate in particolare la vitamina A, utile per la vista e potente antiossidante, la vitamina C che aumenta le difese immunitarie e aiuta la sintesi del collagene e la vitamina K che regola la coagulazione del sangue e rafforza i tessuti ossei.

Tra le verdure, l’indivia inoltre contiene la quantità maggiore di acido folico, per questo è consigliata in gravidanza e per il benessere del sistema cardiocircolatorio.

Tra i sali minerali, invece, quelli maggiormente contenuti sono potassio, ferro e calcio.

Potrebbe interessarti anche -> Vitamine e integratori da assumere in autunno: quali scegliere