La dieta del cavolo, dimagrire e depurarsi con le crucifere

La dieta del cavolo, dimagrire e depurarsi con le crucifere

Il cavolo, il cavolfiore, i broccoli, la rucola e le rape son ortaggio tipici dei mesi invernali e rientrano nella famiglia delle crucifere. Solitamente rilasciano un odore pungente durante la cottura e ciò è dovuto alla loro quantità di zolfo, ma basta aggiungere il succo di un limone durante l’ebollizione.

Le crucifere sono ricchissime di vitamina C, K e del gruppo B, sono una miniera di antiossidanti, previene le malattie cardiovascolari, aumentano la concentrazione e le facoltà mentali grazie alla vitamina K, combattono le infezioni, hanno proprietà antinfiammatorie, sono una buona fonte di minerali, in particolar modo di calcio, magnesio e potassio, tre minerali molto importanti per la protezione delle ossa e, dulcis in fundo, hanno proprietà dimagranti, in quanto povere di calorie, ma ricche di fibre, che regolano le attività intestinali e donano sazietà.

La dieta del cavolo non solo vi farà perdere i chili di troppo, ma depura l’organismo ed è particolarmente indicata per le mamme che hanno da poco terminato la gravidanza, ma non solo.

Di seguito vi forniamo un esempio di menù settimanale della dieta del cavolo:

Lunedì

COLAZIONE: 150 ml di latte parzialmente scremato, un caffè e 2 fette biscottate con un cucchiaino di marmellata

SPUNTINO: 25 gr di cracker

PRANZO:  2 uova sode, cavolfiore lesso condito con il succo di limone e un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, un panino e 150 gr di kiwi

SPUNTINO: Una spremuta d’arancia

CENA: 80 gr di philadelphia light, verdure a piacere condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un panino

Martedì

COLAZIONE:  Un cappuccino zuccherato con un cucchiaino di zucchero e un cornetto vuoto

SPUNTINO: Una mela

PRANZO: 130 gr di carne cotta ai ferri,verdure a piacere condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, un panino e una pera

SPUNTINO: 2 palline di gelato alla frutta

CENA: Orecchiette con i broccoli e una mela

Mercoledì

COLAZIONE: Uno yogurt magro e 30 gr di cereali

SPUNTINO: Una fetta biscottata con un cucchiaino di miele

PRANZO: 80 gr di tonno sott’olio, cavolini di bruxelles cotti al vapore conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, un panino e un kiwi

SPUNTINO: Un centrifugato preparato con una mela e un kiwi

CENA:  100 gr di hamburger cotto alla piastra, verdure a piacere condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un panino

Giovedì

COLAZIONE: 150 ml di latte parzialmente scremato, un caffè e 2 fette biscottate con un cucchiaino di miele

SPUNTINO: Una barretta di cereali

PRANZO: Riso con la verza e una mela

SPUNTINO: Un tè con 2 pasticcini

CENA: 80 gr di fesa di tacchino cotta ai ferri, verdure a piacere condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un panino

Venerdì

COLAZIONE:  Un tè con una fettina di limone zuccherato con un cucchiaino di zucchero e 3fette biscottate con 2 cucchiaini di marmellata

SPUNTINO: 150 gr di uva

PRANZO: 80 gr di scamorza, broccoli stufati conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, 40 gr di pane e una pera

SPUNTINO: Uno yogurt magro

CENA: 4 bastoncini cotti al forno, verdure a piacere condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un panino

Sabato

COLAZIONE: 150 ml di latte parzialmente scremato, un caffè e 30 gr di cereali

SPUNTINO: 25 gr di cracker

PRANZO: 150 gr di straccetti di manzo con 150 gr di rucola conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un panino

SPUNTINO: 3 biscotti integrali

CENA: 3/4 di pizza margherita e una macedonia di frutta fresca

Domenica: 

COLAZIONE: Una spremuta d’arancia e 30 gr di biscotti

SPUNTINO: 20 gr di cioccolato

PRANZO: Pesce persico cotto al vapore, broccoletti lessi conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, un panino e una mela

SPUNTINO: Un cappuccino zuccherato con un cucchiaino di zucchero

CENA: 70 gr di prosciutto crudo, verdure a piacere condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un panino

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post