La dieta del pomodoro: fino a 3 kg in 3 giorni

La dieta del pomodoro: fino a 3 kg in 3 giorni

Il pomodoro, crudo o cotto, ha notevoli benefici sia in termini di perdita di peso che di benefici per la salute. La dieta del pomodoro sta riscuotendo molto successo, soprattutto durante il periodo estivo, quando in Italia si trovano i pomodori nostrani.

Il pomodoro aiuta a dimagrire e a perdere liquidi, grazie al contenuto elevato di acqua (95% circa), Sali minerali e vitamine. Ha poche calorie: 20 kcal per ogni 100 grammi. Ma come ogni dieta monotematica che si rispetti può essere seguita per un tempo ristretto. In questo caso solo tre giorni, con risultato promettenti: perdere fino a 3 kg in tre giorni. Il licopene possiede proprietà antiossidanti e sarebbe in grado di rallentare la proliferazione di cellule tumorali.

Grazie alla vitamina B, al licopene ed al potassio, il pomodoro aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo e a ad abbassare la pressione sanguigna. Questo significa che mangiare regolarmente pomodori riduce il rischio di problemi legati al sistema cardiocircolatorio.

La presenza di acido folico lo rende un ortaggio super consigliato, anche alle donne in gravidanza, in quanto riduce il pericolo di malformazioni neurali. In più grazie all’acido folico, i pomodori apportano benefici alle persone che soffrono di depressione.

Per seguire la dieta del pomodoro bisogna mangiare solamente pomodori. I pomodori possono essere ripieni o fatti ad insalata. Bisogna quindi mangiare i pomodori da insalata al posto della pasta e del pane.

Questo regime alimentare ipocalorico dura non più di tre giorni, onde evitare scompensi all’organismo. Ma dovrà seguire anche una dieta di mantenimento che eviti di far rimettere i chili persi in tre giorni. La dieta del pomodoro può essere seguita una volta ogni due mesi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post