Lo chef svela: “Ho detto a mia moglie ‘Sono gay’ mentre…

Lo chef svela: “Ho detto a mia moglie ‘Sono gay’ mentre mia figlia dormiva”

LA PREPARAZIONE
di Marco

Lo chef in un’intervista spiega di aver detto a sua moglie di essere gay mentre la sua bambina dormiva: le parole 

Chef gay
Chef rivela: “ho detto a mia moglie che sono gay”

Marco Bianchi è uno chef molto conosciuto per la sua partecipazione a diversi programmi televisivi. In un’intervista ha dichiarato di aver confessato a sua moglie di essere omosessuale mentre la loro bambina dormiva. Ha anche svelato il nome della persona che gli piace: si tratta di Luca Guidara, noto influencer e coach dell’ordine. Marco, invece, ama mangiar sano. Ha fatto di questa sua ‘passione’ un vero e proprio stile di vita e adesso prova a diffonderlo ed a divulgarlo in ogni maniera possibile.

Marco Bianchi: “Ho detto a mia moglie di essere omosessuale”

“L’ho detto a mia moglie mentre la bambina era addormentata: sono omosessuale”, Marco Bianchi ha fatto coming out con sua moglie e poi ha raccontato l’episodio anche alla stampa. Nell’intervista rilasciata al ‘Corriere della Sera’ ci sono anche tanti altri dettagli che ha svelato sulla sua omosessualità: “Sono sempre stato gay, però solo ora l’ho capito. Esiste un cerchio della sicurezza che conquisti quando hai messo insieme tutti i tuoi pezzettini di vita: l’acquisto di casa, un lavoro sicuro, il matrimonio, l’arrivo di un figlio… Allora, emerge una forza con la quale puoi buttare giù un muro o, finalmente, ammettere di essere omosessuale. Io ho capito che il Marco Bianchi etero che mi hanno fatto credere di essere non era quello vero”.

Come è evidente, Marco Bianchi ha sempre saputo di essere omosessuale. Era entrato, però, in una ‘zona di comfort’ che gli impediva di poter essere quello che era realmente. Era costretto a mascherare nella vita quotidiana il suo vero ‘io’. Questo è quanto dichiarato nella recente intervista che, manco a dirlo, ha fatto tantissimo scalpore. Sua figlia, come spiega, adesso conosce anche il ‘suo’ Luca. Hanno finto un incontro casuale e si sono fermati a chiacchierare prendendo un gelato insieme. Tutto fila liscio, al contrario di come molti (forse) avrebbero potuto pensare.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post