Macchie di unto, come rimuoverle in 5 minuti. Non ti servirà la lavatrice

I metodi casalinghi per eliminare le macchie più ostinate non sono mai abbastanza. Vediamo, quindi, come rimuovere le macchie di unto in maniera molto semplice. Piccolo spoiler: tutto quello che serve è già in casa.

cpme eliminare le macchie di unto
Come eliminare le macchie di unto facilmente (immagine realizzata su befunky)

Alzi la mano chi, almeno una volta, è capitato di sporcarsi mentre si mangia! Impossibile non sia successo a tutti, e magari vi siete sporcati proprio quando aveva indosso la vostra maglia o camicia preferita.

Ecco allora che le macchie di unto in quel caso diventano ancora più odiose, perché siamo convinti che non ci sia rimedio e dover buttar via il nostro capo preferito. Certo, penserete, c’è sempre la lavatrice a disposizione e nel 99% dei casi ha sempre efficacia, ma attenzione però perché quando parliamo di macchie di unto c’è una sola regola che vale ed è la tempestività.

Bisogna agire in fretta se non si vuole lasciare per sempre un alone sul quel capo, per questo di venta importante capire quali siano gli ingredienti giusti, quelli che solitamente si trovano in dispensa, e che ci permettono di ottenere il miglior risultato possibile quando necessario.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Macchie di unto: ecco quali sono gli alleati migliori

Partiamo col dire che sono diversi gli ingredienti da dispensa che possono diventare fedeli alleati quando si tratta di eliminare macchie di unto che sono poi anche quelle più ostinate da eliminare. Cerchiamo di capire quali sono e come devono essere usati.

come eliminare macchie facilmente
Camice pulite (foto da pixabay di Gadini)

Tutti gli ingredienti che vi elencheremo di seguito vanno usati separatamente, quindi basta sceglierne uno senza dover creare mix da piccoli chimici.

In cimo alla lista c’è il succo di limone ben noto per le sue proprietà sgrassanti. In questo caso basterà tagliarne una fettina e strofinarla sulla macchia, immergete poi in acqua calda per eliminare il tutto.

LEGGI ANCHE-> Celebrity Chef di Alessandro Borghese: sai quanto costa la cena| Non male, alla portata di tutti, o quasi!

Anche il sale è un forte alleato; ha infatti potenti proprietà assorbenti che vi permetteranno in 10 minuti di togliere lo sporco. Basta mettere una manciata di sale sulla macchia e lasciarla agire per appunto una decina di minuti e poi immergere in acqua e detersivo per lavare.

Altro ottimo sgrassante è l’aceto, usato anche nelle pulizie domestiche per le proprietà antibatteriche è anche utile per eliminare le macchie. Anche qui basterà versare direttamente dell’aceto sulla parte interessata, tamponando con del cotone e lasciando agire per 30 minuti. Dopodiché sciacquate con acqua tiepida ed il gioco è fatto.

LEGGI ANCHE-> Zia Bene che buongiorno! Benedetta Parodi acqua e sapone saluta i fan così

succo di limone contro le macchie
Succo di limone (foto da pexels-charlotte-may)

Ultimo ma non per importanza, il bicarbonato di sodio; come il sale ha proprietà assorbenti ma il risultato migliore lo si ottiene se lo si mescola con un po’ di aceto e strofinare la parte sporca.

Altri ingredienti utili

Oltre quelli appena elencati, ci sono altri ingredienti che si trovano in casa e che, anche se non si direbbe, sono utili ai nostri scopi. Tra questi: la maizena, ma anche il borotalco e l’alcool. Nei primi due casi essendo polveri basterà versarle sulla macchia e attendere che secchino per rimuovere il tutto, con l’alcool invece basta versarne un po’ sulla macchia lasciare agire qualche minuto e poi lavare con acqua e sapone.