Orecchiette al pesto, ma non il classico: questo ingrediente vi stupirà!

0
13
pesto non classico

Orecchiette al pesto, ma non il classico: vi proponiamo una ricetta facile e golosa per preparare un primo piatto che vi sorprenderà!

pesto non classico
Per un gusto ancora più autentico, uniamo alla rucola due mazzetti di basilico e qualche pinolo, darà vita ad un pesto super saporito!

 

Il pesto rientra a pieno titolo in uno dei condimenti per la pasta più utilizzato dagli italiani. Goloso e gustoso, la versione più conosciuta è sicuramente quella alla Genovese, pochi ingredienti essenziali per dare vita ad una crema verde vellutata e carica di gusto. Pinoli, basilico, aglio e parmigiano, ecco ciò che caratterizza un buon pesto che in antichità veniva fatto al mortaio con grande pazienza. Oggi vogliamo proporvi una ricetta molto interessante creando un pesto verde senza basilico. Come? Scopriamolo insieme

 

LEGGI ANCHE: Pasta al finto pesto: la ricetta veloce per far mangiare le verdure ai bambini

Orecchiette al pesto, ma non quello classico: la rucola come sostituto del basilico

In questa ricetta, la rucola brilla di tutto il suo splendore. Amata da tantissimi per i suoi sentori amarognoli, oggi vogliamo proporvela per condire delle orecchiette fresche per creare un primo piatto facile e super goloso! Vediamo insieme i passaggi per realizzare il pesto e le orecchiette

 

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

 

Procuriamoci della rucola rigorosamente fresca, meglio da un ortofrutta, circa 4 mazzi andranno bene. Laviamola con cura sotto acqua corrente fredda eliminando qualsiasi residuo di terra e poi lasciamola asciugare su di un canovaccio da cucina completamente. Intanto sbucciamo due spicchi di aglio e priviamoli dell’anima in modo che risultino più digeribili. Tritiamo la nostra rucola grossolanamente ed inseriamola in un mixer da cucina. Aggiungiamo all’incirca 150 gr di parmigiano, l’aglio, pepe in grani, sale ed una generosa dose di olio. Attiviamo la macchina e lasciamo frullare per bene qualche minuto, regolandoci se dobbiamo aggiungere ancora qualche goccia di olio. Il risultato da ottenere dovrà essere una crema vellutata e leggermente grumosa. Intanto mettiamo sul fuoco una pentola alta e bolliamo le nostre orecchiette. In una padella antiaderente aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura e scoliamo direttamente all’interno di essa le orecchiette, facciamo cuocere qualche minuto fin quando il fondo non risulterà morbido, data la presenza degli amidi della pasta. Uniamo circa 3 cucchiai di pesto e saltiamo ancora per far amalgamare il tutto. Serviamo ben calda e con un po’ di parmigiano in superficie se gradiamo!

Qualche consiglio utile…

Il pesto che abbiamo ottenuto può essere conservato in bocce di vetro con capsule ermetiche e rimarrà fresco e pronto all’uso per circa una settimana. Possiamo anche decidere di congelarlo inserendolo in vasetti sterilizzati con chiusura ermetica oppure in pratici contenitori per il ghiaccio, prelevandone di volta in volta la quantità desiderata, inserendolo direttamente in padella!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM