Panbriacone, il gioiello toscano di Bonci che ha conquistato l’Italia: cos’è e come si fa

Il panbriacone è molto simile al panettone ma è molto differente su diversi punti di vista. Scopriamo la ricetta

Panbriacone
Panbriacone- foto instagram @Tuscany4u

Il panbriacone è un panettone toscano che si prepara tutto l’anno. Rispetto al panettone tradizionale è più basso e senza canditi, ha poi un profumo totalmente diverso. Questo dolce nasce da una modifica di un panettone classico. Il profumo particolare è dato dal vino passito.

È a tutti gli effetti un dolce lievitato alcolico. Ci sono poi delle varianti al caffè e al cacao e molte altre. La preparazione di questo dolce prevede il raffreddamento a testa in giù proprio come il panettone classico.

Ingredienti e preparazione panbriacone

Vediamo come preparare in poco tempo il panbriacone toscano.

Impasto
Impasto-Foto pixabay congerdesign

INGREDIENTI (12 persone)

  • 400 gr Farina bianca
  • 75 gr Burro
  • 200 gr Zucchero
  • 75 gr Lievito di birra
  • 50 gr Pinoli
  • 40 gr Uvetta sultanina
  • 1 Bustina di zucchero vanigliato
  • 3 Uova
  • Latte
  • Un limone
  • 15 gr Semi di anice
  • Un bicchierino vinsanto
  • Olio

PREPARAZIONE (1 ora e 40 minuti)

Iniziare mettendo in una ciotola il lievito in poco latte tiepido e unirlo ad un terzo di farina. Impastare bene e coprire la ciotola con un panno e poi lasciarla in un luogo tiepido fino al mattino successivo.

Impastare la farina rimasta con un uovo e il vinsanto, aggiungere poi il panetto al lievitato e lasciar riposare fino a sera. Mescolare poi la pasta, il burro morbido a pezzetti, 2 cucchiai di olio, zucchero, lievito di birra, pinoli e uvetta rinvenuta in acqua tiepida, scolata e strizzata precedentemente.

Aggiungere poi la scorza di limone grattugiata, lo zucchero vanigliato e i semi di anice. Versare a questo punto l’impasto in uno stampo alto  e far lievitare per 4 ore a 28° gradi in un luogo senza correnti di aria. Infine cuocere in forno caldo a 240° per 50 minuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Blue Monday, 10 cibi che aiutano ad affrontare il lunedì più triste dell’anno

Alla fine della cottura, il panbriacone deve riposare capovolto in un luogo lontano da correnti d’aria, per 12 ore. Ed ecco pronto il panbriacone dal gusto leggermente alcolico, una vera delizia. Chiaramente esistono diverse varianti di questo dolce, al cacao, cioccolato, vaniglia e tanto altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Vellutata di cavolfiore con paprika affumicata ed erba cipollina, come fare il pieno di vitamine

Panbriacone
Panbriacone-foto instagram @alfietheferret

A differenza degli altri panettoni che vengono preparati rigorosamente sotto periodo natalizio, questo panbriacone in Toscana si produce tutto l’anno. Infatti è un dolce tipico della regione.