Pasta al pesto ma senza basilico: 3 versioni golose pronte in 5 minuti!

0
36
pesto senza basilico

Pasta al pesto ma senza basilico: vi proponiamo 3 versioni golose e facilissime per proporre un condimento diverso dal solito in 5 minuti!

pesto senza basilico
Se amiamo troppo il pesto di basilico, usiamo le foglie sostituendo i pinoli con noci o nocciole tostate, vedrete che sapore!

 

Il pesto è uno dei condimenti più buoni che esista al mondo ed è soprattutto amato dai bambini, ma anche dagli adulti. Semplice e gustoso e dalla versione più semplice a quella più ricca ed elaborata, farlo in casa ormai è un gioco da ragazzi. Oggi vogliamo proporvi tre versioni molto golose per preparare un pesto senza basilico che siamo sicuri farà venire l’acquolina in bocca a tutta la famiglia! Vediamo insieme come preparare queste gustose varianti

 

LEGGI ANCHE: Pasta al finto pesto: la ricetta veloce per far mangiare le verdure ai bambini

Pasta al pesto senza basilico: le versioni golose con frutta secca e pomodori secchi

Il nome di questo condimento deriva proprio dal fatto che le foglie di basilico venivano letteralmente pestate con olio, pinoli ed aglio nel classico mortaio, fino ad ottenere una pasta densa, grumosa e saporita. Ad oggi abbiamo tantissimi strumenti che ci permettono di ottenerlo senza perdere diverso tempo nel pestare le foglie ed oggi vi proponiamo tre idee golose per preparare delle paste saporite e gustosissime. Scopriamo insieme come fare

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Pesto di ricotta, noci e parmigiano: versiamo in un mixer 500 gr di ricotta fresca vaccina e 150 gr di noci sgusciate. Iniziamo a frullare a media velocità per qualche minuto e poi aggiungiamo 100 gr di parmigiano grattugiato, azioniamo nuovamente la macchina e a filo versiamo circa 60 ml di olio d’oliva a filo fino ad ottenere un’emulsione omogenea e cremosa. Condiamo la nostra pasta direttamente in padella con il nostro pesto aggiungendo ancora delle noci tritate al momento.

Pesto di pomodori secchi e olive: facciamo scolare a dovere 250 gr di pomodori secchi e strizziamoli. Inseriamoli in un mixer da cucina ed aggiungiamo sale, pepe, peperoncino e le olive verdi denocciolate. Facciamo frullare al massimo della velocità aggiungendo un po’ dell’olio dei pomodori se il composto dovesse risultare troppo denso e poi condiamo la pasta.

Pesto di pistacchio e rucola: laviamo la rucola fresca con cura e poi asciughiamola con dei canovacci da cucina. Inseriamo nel mixer da cucina ed uniamo 250 gr di pistacchi tostati e 100 gr di parmigiano. Diamo una prima frullata e poi aggiustiamo di sale e di pepe e se gradiamo aggiungiamo uno spicchio di aglio. Uniamo a filo 60 gr di olio d’oliva e continuiamo a frullare fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Utilizziamolo al momento oppure conserviamolo in frigo fino a 4 giorni. Possiamo anche congelarlo in un contenitore con chiusura ermetica, così come tutte le versioni proposte!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM