Peperoni pric o prac, la ricetta secondo la tradizione pugliese

Conoscete i peperoni pric o prac? Sono una conserva tipica di Molfetta e questa è la ricetta tradizionale proprio di queste terre.

peperoni sott'olio ricetta
Peperoni pric prac (foto da Instagram di @gatimet_e_shtepis)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I peperoni pric o prac sono una conservazione tipica di Molfetta ed è preparata generalmente con peperoni di vario colore e di fine stagione che sono meno acquosi e maturi al punto giusto.

Altro non sono che dei peperoni sott’olio abbastanza piccanti, il cui nome particolare deriva, a quanto pare, dal rumore prodotto dalle forbici quando tagliuzzano i peperoni. Curiosi di scoprire come si preparano i peperoni pric o prac? Di seguito troverete la ricetta della tradizione pugliese.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La ricetta tradizionale dei peperoni pric o prac

Vediamo quindi come si preparano questi particolari peperoni sott’olio secondo la tradizionale ricetta molfettese.

ricetta pugliese peperoni sott'olio
Peperoni gialli e rossi (foto da pexels di jessica-lewis-creative)

INGREDIENTI

  • 1 kg di peperoni misti quindi rossi, verdi e gialli
  • Sale fino qb.
  • Olio evo qb.
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 peperoncini piccanti
  • Prezzemolo qb.
  • Vasetti di vetro sterilizzati

PROCEDIMENTO (circa 2 giorni)

Iniziate lavando accuratamente i peperoni, privateli del gambo, divideteli a metà ed eliminate semi e filamenti. Quindi con le forbici tagliate i peperoni a listarelle e poi a quadretti piccoli. Lo stesso procedimento si deve applicare per i peperoncini piccanti.
Sistemate i peperoni in uno scolapasta e tra uno strato e l’altro di verdure distribuire una generosa manciata di sale, che aiuterà a questi a far perdere l’acqua di vegetazione conservandoli meglio. Coprite il tutto con un piatto su cui adagerete un peso; i peperoni dovranno stare in questo modo per circa 2 giorni, se fa troppo caldo è meglio però conservarli in frigorifero.

Trascorso questo tempo, lavate i peperoni sotto sale con un po’ di aceto (questo passaggio è facoltativo e non previsto dalla ricetta tradizionale, ndr), quindi strizzateli per bene i peperoni anche aiutandovi con uno schiacciapatate.

Trasferite in una ciotola e condite con aglio e prezzemolo tritato. Mescolate il tutto e iniziate a riempire i vasetti riempiendoli fino all’orlo e avendo l’accortezza di coprirli completamente con olio evo. Lasciate riposare in questo modo qualche ora, prima di chiudere i vasetti.

vasetti per conserve
Vasetti di vetro per conserve (foto da Pixabay di sweetlouise)
A questo punto se necessario aggiungete altro olio altrimenti chiudete ermeticamente e conservate in frigo oppure in un luogo fresco e asciutto. I peperoni pric o prac saranno pronti per essere gustati dopo qualche giorno di riposo.