Dieta vegana e dieta vegetariana: quando bisogna assumere gli integratori

Con la dieta vegana e quella vegetariana, l’organismo potrebbe trovarsi senza alcune importanti vitamine: vediamo quando è importante assumere gli integratori.

Dieta vegana dieta vegetariana integratori
Integratori (Foto di Vlada per AdobeStock)

I PIU’ LETTI DI OGGI:

Negli ultimi anni stanno riscuotendo una popolarità sempre maggiore sia la dieta vegana che quella vegetariana.

Tantissime persone preferiscono eliminare dal proprio regime alimentare alimenti come la carne. Nel caso dei vegetariani, tutti gli altri alimenti di origine animale come uova, latte, latticini e formaggi.

I vegani, invece, si nutrono con tutti quei cibi che non provengono dal regno animale: via libera a cereali, semi, frutta fresca, frutta secca e verdura.

Per chi segue queste particolari diete, potrebbero presentarsi alcuni problemi di non poco conto. Il problema più diffuso è legato alla mancanza di importanti nutrienti, soprattutto proteine e vitamine.

Diversi esperti hanno sottolineato la problematica, spiegando che bisogna aggiungere a queste particolari diete anche gli integratori.

Il pensiero della dottoressa Temponi, una biologa e nutrizionista, è tra i più importanti tra quelli diffusi dalla comunità scientifica.

Dieta vegana e dieta vegetariana: quando assumere gli integratori

L’esperta ha sottolineato in primis che, rispetto alla dieta vegana, con la dieta vegetariana si corrono meno rischi. Chi segue un regime comunque ricco di uova e di legumi, non dovrebbe comunque avere particolari problemi dal momento che assume comunque proteine importanti.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dieta vegana dieta vegetariana integratori
Pillola (Foto di stevepb per Pixabay)

E’ particolarmente importante assumere integratori di vitamina B12: quest’ultima è molto importante dal momento che è collegata al metabolismo degli amminoacidi, degli acidi grassi e alla produzione di globuli rossi.

La vitamina B12 si trova in particolare nella carne, nel pesce, nel fegato degli animali, ma anche nel latte e nelle uova.

I vegani possono avere anche carenze di ferro: il consiglio è quello di assumere sempre qualche goccia di succo di limone, fonte di vitamina C.

Le proteine di origine animale, va detto, sono ricche di amminoacidi essenziali: per questo motivo è importante assumere anche integratori di amminoacidi essenziali.

Diverso è il caso della vitamina D: tantissime persone, anche chi segue una dieta normale, ha questo problema. Tale vitamina si trova nel pesce grasso o nella carne, e in alternativa viene sintetizzata anche quando la pelle viene esposta al sole.

Dieta vegana dieta vegetariana integratori
Vitamina D (Foto di cegli per AdobeStock)

Gli acidi grassi omega-3, infine, sono molto importanti e svolgono anche una potente azione antinfiammatoria. Solo i pesci grassi sono grandissime fonti e quindi chi non li mangia ha problematiche legate a questa carenza.