Perfetto a merenda: il ciambellone ricotta e amarene è soffice e profumato

Delizioso e morbidissimo, con pochissima farina, si scioglie in bocca ed è ideale da gustare in una pausa di relax. Il ciambellone ricotta e amarene è facilissimo da preparare, bastano poche mosse.

torta ricotta amarene ricetta
Torta ricotta e amarene (foto di Studio Gi da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Iginio Massari fa il tutto esaurito. L’annuncio su Instagram spiazza tutti
  2. Risotto alla carbonara: il trucco per renderlo cremosissimo: pronto in 15 minuti
  3. Coniglio in porchetta ricetta marchigiana. Un vero peccato di gola dal sapore unico

Buonissimo per la merenda, piace sia agli adulti che ai bambini, il ciambellone di ricotta e amarene con la sua irresistibile sofficità è perfetto per una pausa golosa.

Risulta molto morbido e questo è dato anche dal fatto di esser composto da pochissima farina che quindi non lo appesantisce.

Il sapore della ricotta e quello dolce delle amarene sciroppate sono dominanti, con un’aromatizzazione insieme di limone e di vaniglia che arricchisce il tutto.

È facilissimo da realizzare, bastano pochi passaggi per formare questo dolce che è una vera tentazione.

Si può fare in uno stampo da torta o in uno a ciambella, cospargerlo di zucchero a velo o lasciarlo senza niente.

Andiamo a scoprire cosa occorre e in che modo prepararlo.

Ingredienti e preparazione del ciambellone ricotta e amarene

L’amarena di per sé ha un sapore amarognolo e acidulo, ma quando si usano le amarene sciroppate, come avviene in genere per molti dolci, lo zucchero le addolcisce mantenendo quel retrogusto leggermente aspro che è una sua caratteristica che piace.

amarene sciroppate ricetta torta ricotta amarene
Amarene sciroppate (foto di Sergiogen da AdobeStock)

INGREDIENTI (per circa 6 porzioni )

  • 500 g di ricotta di mucca
  • 120 g di zucchero semolato
  • 3 uova intere
  • 100 g di farina 00
  • 80 g di amido di mais
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • 80 g di amarene sciroppate
  • Zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE (60 minuti circa)

Per cominciare la prima cosa da fare è sgocciolare molto bene la ricotta. Dopo aver eliminato tutto il latte che rilascia ed averla asciugata il più possibile metterla in una ciotola insieme allo zucchero.

Aggiungere anche gli aromi, cioè l’estratto di vaniglia e la scorza grattugiata del limone e iniziare a lavorare con le fruste elettriche.

Dovrà risultare una crema liscia, omogenea e senza grumi. A questo punto unire le uova una per volta e continuare a mescolare sempre con le fruste elettriche per incorporarle.

Quando si saranno amalgamate bene aggiungere anche la farina, l’amido di mais e il lievito dopo averli setacciati e miscelati tra loro.

Mescolare il tutto ed ottenere un composto uniforme, liscio e senza grumi. Infine, inserire le amarene incorporandole delicatamente con una spatola o un cucchiaio.

Quindi versare il composto nello stampo, unto e infarinato se il materiale lo richiede, e mettere in forno preriscaldato dove dovrà cuocere a 180° in modalità statica per 45 minuti circa.

ricotta ricetta torta amarene
Ricotta (Foto di Renato MURA da Pixabay)

Dopo averla sfornata bisogna attendere che si raffreddi completamente prima di servirla in modo che si compatti bene, perché essendo molto morbida altrimenti potrebbe sfaldarsi e cospargerla con zucchero a velo.