Pizza a dieta? Sì ma con tante verdure e poca farina. Come si fa

La pizza è indubbiamente uno dei piatti più amati al mondo: anche se sei a dieta, puoi provare una versione squisita: come farla.

Pizza dieta poca farina
Impasto per pizza (Foto dni2012)

LE RICETTE PIÙ BUONE DI OGGI:

La pizza è ovviamente uno dei piatti più popolari del mondo. In ogni angolo del globo ci sono pizzerie o ci sono persone che si divertono a farle in casa. Napoli è la patria della pizza: si dice che difficilmente viene replicata buona come quella all’ombra del Vesuvio in altre zone d’Italia (e del pianeta).

Tale prodotto gastronomico consiste solitamente in un preparato a base di farina, acqua e lievito. Non esiste soltanto una variante: oltre alla classica margherita (con pomodoro, olio e mozzarella) si possono aggiungere un numero considerevole di contorni (patatine fritte, panna e mais, prosciutto e rucola, patate e salare, solo per citarne alcune).

Il problema principale della pizza è che risulta estremamente ricca di calorie: difficilmente viene inserita in una dieta per chi desidera perdere peso.

In realtà, se una persona a dieta vuole provare l’emozione di mangiare una pizza, può tranquillamente preparare una versione alquanto particolare.

Pizza a dieta? Sì, deliziatevi con questa versione alternativa: come farla

Se per una volta a settimana volete divertirvi preparando una pizza con poche calorie, c’è questa particolare alternativa adatta anche per chi non vuole assumere troppe calorie.

Pizza dieta poca farina
Impasto per pizza (Foto di CikguWan per Pixabay)

INGREDIENTI

  • 300 g di porri tagliati a fettine
  • 50 g di spinaci sminuzzati
  • 5 gr di lievito in polvere
  • 50 ml di latte
  • 7 cucchiai di farina
  • 4-5 patate grattugiate
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di sale
  • 2 carote grattugiate
  • Pepe nero
  • 1 peperone a dadini

INGREDIENTI PER LA SALSA ALL’AGLIO

  • 40 g di maionese light
  • 40 g di yogurt
  • 2 spicchi di aglio tritati
  • Erba di cetriolo

INGREDIENTI PER GUARNIRE

  • 100 g di scamorza grattugiata
  • Semi di sesamo

PROCEDIMENTO

Mettete i porri in una terrina, aggiungeteci carote, spinaci e peperone. Mettete le patate in una pentola, copritele di acqua, mescolate e fate riposare per un quarto d’ora.

Rompete le uova, sbattetele con una frusta aggiungete l’olio e il latte. Continuando a lavorare, unite farina, lievito, sale, pepe e mescolate.

Strizzate con le vostre mani le patate e poi trasferitele nella ciotola con le altre verdure. Mettete poi tutto nel composto con le uova, versate su una teglia foderata con carta forno e fate cuocere nel forno a 180 gradi per una mezz’oretta.

Versate lo yogurt in un recipiente piccolo, aggiungeteci maionese, erba di cetriolo e l’aglio (amalgamate il tutto). Farcite finalmente la pizza aggiungendo un po’ di formaggio grattugiato.

A questo punto, cuocete altri dieci minuti nel forno preriscaldato a 180 gradi. Servitela con la salsa all’aglio preparata pocanzi!

Pizza dieta poca farina
Esempio pizza con peperoni (Foto di Svenja98 per AdobeStock)

Questa pizza alle verdure apporta appena 260 caloria per ogni fetta: con questi ingredienti dovrebbero fuoriuscire circa 9 fette.