La pizza di spaghetti, chef Cannavacciuolo svela il suo segreto

È un classico della cucina napoletana e Cannavacciuolo ha un segreto da chef per renderlo sublime. Scopriamolo anche noi per replicare questa bontà nata come ricetta di recupero.

pizza spaghetti ricetta Cannavacciuolo
Pizza di spaghetti (foto di denio109 da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Chef Bruno Barbieri fa un piatto stellato facile e veloce: che bontà!
  2. Torta all’acqua super soffice senza latte, burro e uova. Ricetta furba e veloce
  3. Stangata di Pasqua, fai così per risparmiare sulle uova di cioccolato

Con gli spaghetti avanzati si può creare un piatto davvero gustosissimo. La pizza di spaghetti, conosciuta anche come frittata di spaghetti nasce come ricetta di recupero, una classica idea anti spreco per salvare la pasta avanzata.

Si tratta di un piatto tipico della cucina napoletana, può esser fatto con vari tipi di pasta, ma con gli spaghetti viene davvero divinamente.

Molto sostanzioso e certamente saziante, si adatta bene come primo ma in porzioni abbondanti anche come piatto unico.

Antonino Cannavacciuolo svela il suo specifico segreto per rendere sublime questa creazione tradizionale della sua terra.

“Il mio segreto? È nel sugo che ci metto” rivela lo chef seguitissimo anche sui social con un numero sempre crescente di followers.

Ed è proprio un ragù l’elemento che arricchisce e rende questo piatto abbondante e somigliante ad una pizza anche nei colori.

Per il resto realizzarlo è abbastanza semplice e ci vuole poco tempo per preparare questa bontà ricca e saporita.

Andiamo allora a scoprire passo passo cosa occorre e quali sono i pochi passaggi da fare per preparare la pizza di spaghetti con lo stile e il segreto di Cannavacciuolo.

Ingredienti e preparazione della pizza di spaghetti

Alla base di questo piatto oltre agli spaghetti avanzati c’è quindi il ragù, preparazione storica della cucina tradizionale italiana. Sono tante le sottili varianti ma ecco la ricetta per prepararne uno buonissimo.

Antonino Cannavacciuolo ricett pizza spaghetti
Antonino Cannavacciuolo (Instagram @antoninochef)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 300 g di spaghetti avanzati
  • 300 g di ragù
  • 1 uovo intero
  • 70 g di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b
  • Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE (10 minuti circa)

Per cominciare, la prima cosa ovviamente è fare il ragù o averlo già pronto, magari anche questo avanzato da precedenti preparazioni.

Unire il ragù agli spaghetti, che essendo avanzati erano precedentemente cotti. In caso contrario cuocerli in acqua salata e scolarli al dente.

A parte sbattere l’uovo insieme al Parmigiano. Aggiungere un pizzico di sale e una spolverata di pepe nero macinato.

Versare questo composto sugli spaghetti con il ragù e mescolare in modo che si amalgamino bene.

In un’ampia padella versare qualche cucchiaio di olio e appena è caldo gettare gli spaghetti.

Con un cucchiaio o una spatola fare una leggera pressione per distribuirli uniformemente e dargli una forma compatta. Lasciar cuocere a fuoco medio.

Attendere qualche minuto che si formi una crosticina sul fondo e poi girare la pizza di spaghetti dall’altro lato. Così si staccherà più facilmente.

Per girarla aiutarsi con un piatto e aggiungere un pò d’olio sul fondo della padella prima di cuocere l’altra parte.

Poi, lasciare che anche la base di questo lato sia croccante con una crosticina e quando è pronta adagiarla su carta assorbente in modo da asciugarla dall’olio in eccesso.

spaghetti ragù ricetta pizza spaghetti Cannavacciuolo
Spaghetti e ragù (Foto di RitaE da Pixabay)

Lasciare che si intiepidisca leggermente e che sia ben compatta per poterla tagliare, quindi dividere in spicchi e servire.