Polpette di tonno e ricotta. Il secondo di pesce pronto in pochi minuti

Le polpette di tonno sono ottime come secondo piatto, sono morbide e appetitose fatte con capperi e acciughe. Vediamo come farle

polpette
Le polpette (foto di okkijan2010 AdobeStock)

Se cercate un secondo piatto diverso e molto gustoso, abbiamo quello che fa per voi. Si tratta delle polpette di tonno e ricotta. Una ricetta incredibilmente gustosa. Si preparano con il tonno sott’olio, i capperi e le acciughe. Il ripieno è poi avvolto in una panatura croccante.

Preparare le polpette di tonno è semplice, bisogna avere gli ingredienti giusti e saperli amalgamare bene. Poi cucinarle nell’olio.

Ingredienti e preparazione delle polpette di tonno

Scopriamo come preparare in poco tempo le polpette di tonno.

Polpette tonno
Polpette tonno (foto di denio109 AdobeStock)

INGREDIENTI (20 dosi)

  • 200 gr Ricotta vaccina
  • 230 gr Tonno sott’olio
  • 20 gr filetti sott’olio di Acciughe
  • 20 gr Capperi sotto sale
  • 8 gr Prezzemolo da tritare
  • 50 gr Pangrattato
  • 2 Uova medie
  • 50 gr Parmigiano Reggiano DOP
  • Sale fino
  • Pepe nero

Per impanare

  • 40 gr Pangrattato
  • Olio di semi di arachide

PREPARAZIONE (30 minuti)

Come prima cosa, preparare l’impasto delle polpette. Prendere una ciotola e unire la ricotta, il parmigiano grattugiato, il tonno sbriciolato e anche le acciughe sgocciolate.

Aggiungere i capperi, il pangrattato, le uova sbattute e il prezzemolo tritato. Mescolare il composto con una forchetta. Aggiungere il sale e il pepe e finire di impastare con le mani fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. 

Se il composto appare troppo morbido, aggiungere ancora del formaggio. Se invece al contrario è troppo duro aggiungere qualche goccia di latte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Scrumble di tofu, il metodo goloso per cucinare l’alimento orientale

Inumidire poi le mani e prelevare delle piccole porzioni di impasto del peso di 30 gr. Cominciare a dare la forma tonda della polpetta. Una volta finito di preparare le polpette, passarle nel pangrattato e scaldare l’olio di semi in un pentolino fino a raggiungere i 180° di temperatura.

Friggere poi le polpette una alla volta, bastano pochi minuti per farle diventare dorate. Una volta che saranno dorate, scolarle e trasferirle sulla carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Servirle poi in tavola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Come fare i casoncelli, la ricetta tradizionale bergamasca

Polpette
Polpette(Foto di Igor da AdobeStock)

Le polpette di tonno e ricotta possono essere congelate ancora crude e poi fritte al momento della consumazione. Invece se sono già state cotte, si possono conservarle in frigo chiuse in un contenitore ermetico per 1-2 giorni.