Prendi il salmone e condisci così, poi cuocilo in padella: sorprendente!

0
38
salmone in padella

Prendi il salmone e condisci così, poi cuocilo in padella: vi proponiamo la versione golosa di questo pesce, sarà sorprendente!

salmone in padella
Possiamo realizzare il nostro filetto lasciandolo intero e sistemandolo in teglia con cipolla tritata, brodo e salsa cuocendo in forno a 180° per 15 minuti

 

Il salmone è uno dei pesci più ricchi e teneri che esista al mondo e la sua carne rosa e dalla consistenza morbidissima fa impazzire milioni di persone. Può essere gustato ai ferri, sfilettato e gustato crudo oppure servito a tartare con delle salsine piccanti o speziate. Oggi vogliamo proporvi una versione molto facile e golosa per preparare in pochi minuti un filetto di salmone dai sapori forti ma vellutati. Scopriamo insieme come

LEGGI ANCHE: Pesce alla griglia, la ricetta facile: idea furba per secondo pronto in 14 minuti

Prendi il salmone e aggiungi questi ingredienti, poi cuocilo in padella con questa salsa: strabiliante!

La prerogativa di questa ricetta è che bastano veramente pochi ingredienti per creare un secondo piatto delicato ma dai sapori intensi, adatto ai palati più esigenti e golosi, si prepara davvero in un attimo e non servono tecniche precise, vediamo assieme i passaggi

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

In una teglia capiente sistemiamo i nostri tranci di salmone ancora con la pelle. Diamo una generosa dose di sale e di pepe e poi aggiungiamo del timo, della maggiorana e se gradiamo dello zenzero grattugiato fresco. Irroriamo con abbondante olio d’oliva e massaggiamo per bene il pesce fino a far aderire a dovere tutti i condimenti, facciamo poi riposare circa 30 minuti in frigorifero. In una padella antiaderente facciamo rosolare una cipolla tritata finemente e quando si sarà ben ammorbidita, uniamo il nostro pesce marinato facendolo cuocere all’incirca 1 minuto per lato. Stemperiamo due cucchiai di salsa di soia in circa 150 ml di brodo vegetale, uniamo al pesce e facciamo cuocere a fuoco molto basso fin quando i liquidi non inizieranno a restringersi. Non tocchiamo il pesce in questa fase per evitare che possa rompersi o spezzarsi. Serviamo ancora ben caldo con il suo sughetto e serviamo con dell’erba cipollina fresca e se vogliamo dare una nota croccante, spolveriamo con qualche seme di sesamo!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM