Ravioli cinesi di Andrea Capodanno, la ricetta vegana con un ingrediente segreto

La ricetta vegana del giorno: si tratta dei ravioli ripieni preparati da Andrea Capodanno. Ecco come si preparano.

ravioli cinesi vegani
Ravioli cinesi (foto da Pixabay di MomoKing)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Andrea Capodanno classe 1996 è un giovanissimo food blogger che porta sui social la cucina vegana. È nato e si è fatto conoscere su TikTok del resto il social dei video si presta bene a questa tipologia di format.

Da lì poi il giovane ha fatto carriera si suol dire, fino a farsi conoscere su gli altri social, quelli frequentati anche da una fascia di età un po’ più adulta.

Lo abbiamo anticipato prima, Andrea fa conoscere la cucina vegana, sfoderando ricette e consigli per fare piatti gustosi senza l’utilizzo di carne e pesce. Quella che vogliamo mostrarvi di seguito è la ricetta vegana dei gyoza i ravioli cinesi ripieni ovviamente in versione vegetale e con un ingrediente speciale segreto, il Beyond Mince, un macinato vegetale estratto dalle proteine dei piselli.

Ecco come si preparano.

Ravioli cinesi vegani, ricetta by Andrea Capodanno

Vediamo, quindi, la ricetta vegana di Andrea Capodanno per preparare in casa i gyoza cinesi.

gyoza vegani ricetta
Chiusura ravioli cinesi (foto da pexels di angela-roma)

INGREDIENTI

Per la sfoglia:

  • 100 gr di farina 00
  • 55 ml circa di acqua
  • Pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 1 pacco di Beyond Mince
  • 2 cipollotti
  • 1 carota
  • 1 gambo di Sedano
  • Sale
  • Vino bianco qb.
  • Salsa di soia qb.
  • Zenzero qb.
  • Olio evo qb.

PROCEDIMENTO (circa 20 minuti)

Preparate la sfoglia dei ravioli mescolando in una ciotola la farina, il pizzico di sale e l’acqua. Amalgamate gli ingredienti, formate una palla con l’impasto, copritelo e lasciatelo riposare.

Nel frattempo preparate il ripieno; in una pentola filo di olio, zenzero, trito di carota, sedano e cipollotti. Aggiungete il sale e il vino bianco lasciate rosolare qualche secondo quindi aggiungete il macinato vegetale.

Spezzettatelo, aggiungete la salsa di soia e la parte verde del cipollotto. Lasciate cuocere per una decina di minuti.

Stendete la pasta della sfoglia in maniera molto sottile e ricavate tanti piccoli cerchi, al centro disponete un cucchiaio di ripieno e chiudete i gyoza.

gyoza cottura
Gyoza in cottura a vapore (foto da Pixabay di StockSnap)

Passate alla cottura. Se avete una vaporiera potete lasciarli cuocere nel più classico dei modi, in alternativa potete cuocerli in padella.

Olio di semi in padella, lasciate abbrustolire la base dei ravioli, quindi aggiungete un bicchiere di acqua, coprite con coperchio e lasciateli cuocere per circa 10/15 minuti, fino a renderli morbidi. Impiattate e arricchite con altra salsa di soia e se volete con semi di papavero.

I vostri ravioli cinesi vegani sono pronti per essere gustati.