Risotto arcobaleno vegano, un’esplosione di colori e sapori: sorprende tutti

Il risotto arcobaleno vegano che fa impazzire tutti. Oltre ad essere colorato è anche ricco di sapore, provare per credere

Riso venere
Riso venere-foto instagram @cucina_con_lolli

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il risotto arcobaleno vegano buonissimo e leggero. Un’esplosione di colori che farà impazzire tutti quanti. Il piatto è perfetto per la primavera.

La preparazione di questo piatto è semplice e veloce ed è davvero molto gustoso. Gli ingredienti non sono molti ma servono tutti per rendere il piatto perfetto.

Essendo un piatto vegano è ricco di vitamine, fibre e carboidrati. Quindi è una ricetta molto salutare, adatto anche a chi vuole stare a dieta e mangiare in modo sano.

Ingredienti e preparazione del risotto arcobaleno vegano

Vediamo come preparare in poco tempo e facilmente il risotto arcobaleno vegano.

Riso arcobaleno
Riso arcobaleno-foto instagram @vege_table_official

INGREDIENTI (4 persone)

  • 1 Scalogno
  • 3 Carote
  • 1 Cipolla
  • 250 gr Riso di venere
  • 2 Gambi di sedano
  • 1/2 Bicchiere di vino bianco
  • 1 Peperone giallo
  • 1 Peperone rosso
  • 100 gr Fagiolini
  • Sale
  • Olio evo
  • Foglie prezzemolo

PREPARAZIONE (1 ora)

Preparare come prima cosa il brodo vegetale con la cipolla, 2 carote, il sale e il sedano. Lavare poi il riso e fare la precottura nel brodo vegetale.

Il riso deve cuocere 45 minuti e la precottura sarà di 25 minuti. Preparare poi il soffritto con lo scalogno e far tostare il riso e sfumare con il vino bianco.

Aggiungere anche i fagiolini e le verdure tagliate bene. I fagiolini devono essere privati della testa e coda, le carote devono essere tagliate alla julienne e i peperoni a striscioline.

Riso
Riso-foto instagram @in_amor_vince_chi_soffrigge

Versare poi due mestoli di brodo e mescolare bene. Terminare la cottura aggiungendo il brodo e mantecare con dell’olio. Infine guarnire con le foglie di prezzemolo.

Ed ecco pronto il risotto venere arcobaleno vegano e light, perfetto per una cena gustosa e leggera o anche per un pranzo. La preparazione è un pò lunga ma ne vale la pena. Il segreto sta nel fare un buon brodo e un’ottima mantecatura del riso.