Il riso allo zafferano ha trovato un alleato e diventa un succulento piatto unico

Se al risotto allo zafferano accoppiamo un succulento secondo, diventa un piatto unico che vi farà leccare i baffi

risotto allo zafferano con ossobuchi
Riso (Fonte: Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Mettiamo insieme un primo ed un secondo che si sposano bene per sapore e consistenza e otterremo un delizioso piatto unico.

Due classici della cucina milanese messi nello stesso piatto. Una forchettata al riso e una agli ossobuchi. Uno più goloso dell’altro, uno tira l’altro e in un attimo ripulirete i piatti.

Riso allo zafferano e ossobuchi di vitello, un’accoppiata vincente nei vostri piatti

Un piatto unico con un primo e un secondo della tradizione lombarda. Il risotto allo zafferano, profumato e cremoso si sposa bene con gli ossobuchi saporiti e succulenti.

Lo zafferano, oggi molto usato in cucina, è conosciuto fin dall’antichità ma veniva utilizzato soprattutto per tingere i vestiti ed in cosmetica.

Giunse in Italia nel XVI secolo grazie ad un monaco abruzzese, e l’Abruzzo è tutt’ora la regione maggiore produttrice di zafferano.

Il costo elevato, gli ha attribuito il nome di oro rosso, infatti si presenta in filamenti di colore rosso anche se poi il colore che rende in cucina è il giallo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

risotto allo zafferano con ossobuchi
Pistilli di xafferano (Fonte: Pixabay)

INGREDIENTI

Per gli ossobuchi

  • 2 ossobuchi di vitello
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 500 mi di brodo di manzo
  • 20 gr di burro
  • olio evo
  • sale

Per il risotto

  • 160 gr di riso carnaroli
  • 1 bustina di zafferano
  • 40 gr di burro
  • 40 gr di grana padano
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 lt di brodo di manzo

PROCEDIMENTO

Fate rosolare gli ossobuchi in una padella con un filo d’olio, quando sono ben dorati su entrambe i lati toglieteli lasciando il fondo di cottura nella padella.

Tagliate finemente la cipolla e fatela rosolare nel fondo di cottura degli ossobuchi, appena appassisce aggiungere il vino bianco e quando sarà completamente evaporato aggiungete il brodo.

Rimettete gli ossobuchi in padella, aggiustare di sale e lasciate cuocere circa un ora. La carne deve risultare morbidissima e deve staccarsi dall’osso.

Aggiungete il burro e mantecate un minuto. A questo punto togliete dal fuoco e tenete da parte.

In una pentola dal bordo alto mettete a tostare il riso. Aggiungete il sale e il vino bianco. Quando il vino sarà evaporato aggiungete il brodo e lasciate cuocere per circa 11 minuti.

Aggiungete il burro ed il formaggio grattugiato e mantecate un minuto sul fuoco. Impattate mettendo un mestolo di riso su un lato del piatto e l’osso buco sull’altro. Date un bel giro di salsa sia sugli ossobuchi che sul riso.

risotto allo zafferano con ossobuchi
Risotto allo zafferano con ossobuchi (Fonte: Pinterest – tasteatlas.com)

Il risotto allo zafferano con ossobuchi è pronto per andare in tavola fumante e succulento.