Salame di tonno, pronto in 20 minuti: la ricetta veloce per un piatto sfizioso

0
20
salame di tonno
Il nostro salame di tonno dopo aver riposato in frigo ed esser stato sformato

Salame di tonno, pronto in soli 20 minuti: vi proponiamo la ricetta veloce, simpatica e golosa per un secondo piatto sfizioso e genuino

Tonno per il nostro salame
Il tonno in scatola con un filo d’olio, ingrediente principale della nostra ricetta

 

Il salame è buono ovunque: sul pane, a fette sottili e mangiato con le mani, a cubetti in qualche sugo ricco. Ma se vi dicessimo che è possibile farne uno di tonno in casa in pochissimo tempo? Vediamo di cosa abbiamo bisogno

  • 400 gr di tonno in scatola al naturale;
  • 2 uova grandi;
  • 100 gr di parmigiano grattuggiato;
  • 100 gr di formaggio filante;
  • 60 gr di pangrattato;
  • sale e pepe q.b.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Zucchine ripiene di tonno, un piatto leggero e gustoso da portare in tavola

Salame di tonno: l’idea originale per un secondo o un aperitivo sfizioso

Questa ricetta molto carina e sfiziosa, è ideale come secondo accompagnato da patate bollite oppure su dei crostini di pane nei nostri aperitivi casalinghi. Si prepara in pochissimo tempo e può essere conservato in frigo per diversi giorni. Vediamo insieme come prepararlo

Sgoccioliamo il nostro tonno dall’acqua all’interno della scatoletta e sfaldiamolo con una forchetta completamente. Trasferiamolo in una ciotola ed aggiungiamo le uova, il parmigiano, il pangrattato e se gradite del prezzemolo tritato. Mescoliamo per bene sino ad ottenere un composto compatto, omogeneo ed abbastanza solido.

Intanto, tagliamo a cubetti molto piccoli ed irregolari il nostro formaggio, uniamolo al composto, aggiustiamo di sale e di pepe ed impastiamo nuovamente. Il formaggio andrà a simulare il grassetto morbido classico presente in ogni salame. Su di una spianatoia, allarghiamo un foglio di pellicola per alimenti, adagiamoci sopra l’impasto e diamogli la forma a salsicciotto, classica di ogni salume. Sigilliamolo iniziando a chiudere come se fosse una caramella e poi, con l’aiuto di un altro foglio di pellicola, arrotoliamolo con le mani come se stessimo facendo la pasta fresca. Stringiamo per bene la pellicola in modo che rimanga compatto, ben fermo.

Mettiamo a bollire dell’acqua, facciamo arrivare a temperatura e poi immergiamo il nostro salame, facendo cuocere per circa 20/30 minuti. Arrivato a cottura, spegniamo il fuoco, facciamo riposare 5 minuti e scoliamolo, facendo raffreddare completamente in frigorifero. Serviamo freddo, tagliandolo a strisce sottili. Vedrete quanta bontà sulle vostre tavole!