Lo scarpariello in versione gourmet, sempre semplice ma ancor più gustoso

Una rivisitazione dello scarpariello, il classico sugo napoletano veloce e semplice qui si arricchisce di qualche tocco in più per un gusto ancor più pieno rimanendo un piatto facilissimo da preparare.

Scarpariello ricetta
Scarpariello (Instagram@mastugiacomo)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Pasta con gamberi, pistacchi e un ingrediente speciale in un mix perfetto
  2. Ecco come fare una chiffon cake morbidissima, alta e perfetta
  3. Pesticidi nei pomodori, 5 consigli per rimuoverli in modo definitivo spendendo poco

Il termine scarpariello viene da scarparo cioè calzolaio, ed è un condimento per la pasta che sembra essere nato a Napoli, nei Quartieri Spagnoli, e ideato proprio dai calzolai come pasto veloce nelle brevi pause dal lavoro.

Si tratta di un condimento realizzato con alcuni prodotti tipicamente mediterranei: pomodoro, basilico, aglio e formaggio.

Il tipo di pasta più usato per questo piatto solitamente sono gli spaghetti, ma possono esserci versioni con bucatini, tagliatelle e anche con i mezzi paccheri.

Il sugo è fatto con i pomodorini Pachino o Datterini e viene insaporito da aglio, peperoncino e basilico per essere poi completato ed arricchito con abbondante formaggio grattugiato.

La rivisitazione che vi proponiamo vede sempre questi elementi ma leggermente più elaborati per andare a comporre un insieme con gli stessi sapori ma un’intensità e delle consistenze leggermente più articolate.

Ingredienti e preparazione dello scarpariello in versione gourmet

Nato come piatto di recupero lo scarpariello ha la caratteristica di essere veloce da preparare e con pochi ingredienti comuni, la semplicità è decisamente il suo tratto distinitivo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

cuocere pomodorini ricetta scarpariello
Cuocere i pomodorini (Instagram@macstex)

INGREDIENTI ( per 2 persone)

  • 200 g di spaghetti
  • 500 g di pomodorini Datterini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla media
  • Peperoncino rosso fresco q.b.
  • 1 mazzetto di basilico
  • 30 g di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • 20 ml di latte
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.

PREPARAZIONE (25 minuti circa)

Per prima cosa iniziare col preparare il sugo di pomodoro. In una padella mettere un giro d’olio e lo spicchio d’aglio. Affettare finemente la cipolla e farli appassire. Subito dopo aggiungere i pomodorini tagliati a metà e lasciarli cuocere a fuoco medio-basso col coperchio.

Aggiungere anche il sale e una punta di peperoncino e quando saranno sfaldati completamente, eliminare l’aglio e passare il tutto con il passaverdure o frullare con un frullatore ad immersione per ottenere un sugo liscio.

A parte fare un veloce pesto di basilico pestando o frullando il basilico con il sale e un pò d’olio.

Mettere poi l’acqua a bollire e la pasta a cuocere. In un’altra padella sciogliere il Parmigiano con il latte ottenendo una delicata fonduta.

Quando la pasta è pronta scolarla al dente e versarla nella padella con il sugo di pomodoro, aggiungere un pò d’acqua di cottura per fluidificare e amalgamare bene.

basilico ricetta scarpariello
Basilico (Foto di Konstantin Kolosov da Pixabay)

Poi impiattare e versare sopra il pesto di basilico e la fonduta di Parmigiano. Ed ecco che lo scarpariello è pronto, con il basilico e il formaggio in forma cremosa e ancor più avvolgente.