Il segreto della tiella barese patate e cozze: irresistibile

Un piatto tipico della tradizione pugliese. La tiella barese unisce la morbidezza delle patate alla crosta croccante, il sapore delle cozze al resto degli ingredienti. Il risultato è irresistibile!

ricetta tiella barese
Tiella barese (Foto Anna Fedorova AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Pasta allo scarpariello, la vera ricetta napoletana come vuole la tradizione
  2. Pici all’aglione dalla tradizione senese un sapore unico e inimitabile
  3. Polpo fritto croccante e cremoso con la burrata al lime. Che delizia indescrivibile

Come tutte le ricette che ci arrivano dalla tradizione regionale, possiamo trovare in giro molte varianti e capita spesso che ognuno ritenga che la propria sia quella originale.

Alcuni utilizzano le zucchine che non prendiamo in considerazione in questa ricetta. Questo non ti vieta di utilizzarla: alterna uno strato insieme alle patate e ai pomodori. Il risultato sarà comunque irresistibile!

Ingredienti e preparazione della tiella barese

Ingredienti per 4 persone. Tempo di preparazione 20 minuti. La pulizia delle cozze è la parte più importante e laboriosa di questo piatto, ti rimando a questi due articoli che trattano bene l’argomento e che ti aiuteranno sicuramente!

Come pulire le cozze: il trucco furbo e infallibile. Non crederete ai vostri occhi

Cozze, come pulirle al meglio: alcuni trucchi semplici e veloci 

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

cozze pulite
Cozze cotte (foto da Pixabay di RitaE)

INGREDIENTI

  • 1 kg di cozze
  • 1 kg di patate
  • 250 gr di riso Arborio
  • 200 gr di pomodori
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • pangrattato q.b.
  • parmigiano q.b.
  • pecorino romano q.b.
  • olio d’oliva q.b.
  • prezzemolo tritato q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

PREPARAZIONE

Pulisci le cozze come riportato nei due articoli sopra indicati, in modo che non rimangano impurità e scorie incrostate o cirripedi. Questa ricetta prevede di riutilizzare l’acqua che contengono per cui prendi una ciotola e inizia ad aprirle posizionandoti sopra in modo che l’acqua ci finisca dentro.

Utilizzando un coltello corto a lama liscia inizia dalla punta facendo il giro. Stacca il mollusco e premilo in modo da far uscire l’acqua raccogliendola nella stessa ciotola. Sposta il mollusco nell’altra valva e metti da parte. L’acqua così raccolta deve essere filtrata per eliminare impurità e sabbia. Per questo passaggio utilizza un colino a maglie strette.

Lava e pulisci le patate. Tagliale a fette, utilizzando una mandolina, mettile da parte in una ciotola con acqua fredda. Lava, pulisci e taglia i pomodori a fette simili a quelle delle patate. Mettili da parte. Sciacqua il riso sotto l’acqua finché risulti limpida. Trita il prezzemolo finemente. Taglia la cipolla a rotelle.

In una pirofila tonda e con i bordi alti, in ceramica versa l’olio sul fondo e copri con il pangrattato. Disponi a raggiera la cipolla per tutta la superficie della pirofila. Aggiungi un po’ di aglio (se vuoi trita finemente anche questo) e poi disponi a raggiera le patate facendo uno strato completo.

Aggiungi qualche fetta di pomodoro distribuendolo in modo regolare sutta la superficie. Spolvera un po’ di sale, pepe e prezzemolo. Disponi le cozze a raggiera. Versa sopra il riso crudo su tutta la superficie. Versa l’acqua raccolta dalla pulizia delle cozze, su un lato in modo che finisca sul fondo senza spostare il riso.

Fai un altro strato di patate e poi un altro di pomodori come hai fatto prima. Spolvera ancora sale, pepe e prezzemolo. Versa due cucchiai di olio su tutta la superficie. Spolvera il parmigiano e il pecorino e poi il pangrattato. Versa su un lato, altra acqua senza farla arrivare in superficie e senza bagnare il formaggio e il pangrattato.

ricetta tiella barese
Tiella barese (Foto di tigrom AdobeStock)

Metti in forno già caldo a 200 gradi per 60 minuti. Porta in tavola con tutta la pirofila o impiatta tagliando in modo da mantenere gli strati. Se risulta difficile tagliarla,  impiatta come nelle foto in alto.

Gestione cookie