Spaghetti di San Gennaro, piatto preferito di Totò: pronti in pochi minuti

0
27
spaghetti san gennaro, preferiti di totò

Spaghetti di San Gennaro, piatto preferito di Totò: vi proponiamo la ricetta facile e gustosa del primo piatto preferito dell’attore, pronti in pochi minuti 

spaghetti san gennaro, preferiti di totò
Possiamo utilizzare anche del pane integrale o arricchito da cereali per un gusto ancora più goloso

 

Totò è stato di certo un grande attore napoletano di fama internazionale, apprezzato da tutti, soprattutto da una generazione semplice e dai caratteri poveri, come del resto lo era lui. In una mitica scena del film ‘Miseria e Nobiltà‘, vediamo l’attore inserire nelle proprie tasche degli spaghetti nel caso in cui sentisse i rantoli della fame. Quei famosi spaghetti erano proprio gli spaghetti di San Gennaro, un piatto della tradizione povera napoletana. Prepararli è molto semplice ed uscirà fuori un piatto molto gustoso, pronto in pochissimi minuti. Vediamo insieme cosa occorre

  • 500 gr di spaghetti;
  • qualche filetto di acciuga dissalata;
  • origano fresco;
  • sale e pepe;
  • qualche pomodorino;
  • 2 spicchi di aglio;
  • foglie di basilico fresco;
  • qualche fetta di pane raffermo;

LEGGI ANCHE: Spaghetti alla ‘puveriello’: la ricetta napoletana umile, ma squisita

Spaghetti di San Gennaro: il piatto di Miseria e Nobiltà preferito dal grande Totò

Sembra proprio che questi spaghetti preparati con ingredienti poveri e semplici, non fossero i preferiti solo dei personaggi che interpretava Totò, ma che fosse anche il suo personale primo preferito e siamo sicuri che anche voi non riuscirete più a resistergli dopo averli provati. Vediamo insieme i pochi e semplici passaggi

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

 

In una pentola dai bordi alti portiamo al bollore dell’acqua, non appena avrà raggiunto la temperatura, caliamo la pasta. Sbucciamo il nostro aglio ed iniziamo a strofinarlo sul pane raffermo, in una padella poi, diamo un generoso giro d’olio evo e facciamo rosolare gli spicchi utilizzati qualche secondo. Con le mani sbricioliamo il pane ottenendo una mollica, facciamola soffriggere a fuoco molto dolce, stando attenti a non far bruciare l’aglio. In un’altra padella capiente e dai bordi alti facciamo soffriggere le acciughe nell’olio fino a quando non si scioglieranno, uniamo poi i pomodorini tagliati a metà e facciamo cuocere qualche minuto. Uniamo l’origano e poi scoliamo la pasta molto al dente direttamente in pentola, lasciando un bicchiere di acqua di cottura da parte. Facciamo saltare ancora qualche minuto gli spaghetti ed aggiungiamo un po’ di acqua in modo che si possa creare un fondo cremoso e goloso. Uniamo rapidamente il pane cotto eliminando l’aglio e serviamo ben caldo ed immediatamente, spezzettando con le mani il basilico in superficie!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM