Tagliatelle ai funghi porcini: la ricetta da copiare subito | Meglio che al ristorante

Le tagliatelle ai funghi porcini sono un primo ricco e gustosissimo e per farle al top devono avere una buona cremosità. Ecco come farle perfette e senza panna. 

tagliatelle funghi porcini ricetta
Tagliatelle ai funghi porcini (AdobeStock)

Primo piatto sempre affascinante, le tagliatelle ai funghi porcini sono una vera goduria soprattutto se fatte in un certo modo.

Si tratta di una preparazione abbastanza semplice che non richiede un’elaborazione particolarmente complessa e articolata.

Però per essere davvero squisite devono avere determinate caratteristiche. Oltre alla bontà e alla freschezza dei funghi, che ovviamente devono essere di buona qualità e in perfetto stato di conservazione, un altro elemento da considerare è la consistenza del condimento.

Infatti ciò che piace moltissimo è cremosità che avvolge le tagliatelle e per realizzarla spesso si usa la panna. Ma volendo rendere il piatto anche più leggero non è strettamente necessario usarla. 

Scopriamo tutti i segreti per preparare delle talgiatelle ai funghi porcini davvero da leccarsi i baffi, in leggerezza e con pochi ingredienti, quelli giusti, per ottenere un effetto cremoso che si realizza semplicemente in cottura.

Ingredienti e preparazione delle tagliatelle ai funghi porcini

Un tocco che aggiunge gusto e vivacità al piatto è sicuramente il peperoncino che non può mancare. Se non lo amate particolarmente potete ometterlo, ma inserirne anche una minima quantità fa la differenza.

tagliatelle funghi porcini ricetta
Tagliatelle (AdobeStock)

LEGGI ANCHE: Renato Ardovino, la confessione: “io ho già nostalgia” | Quanti come lui?

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 350 g di tagliatelle
  • 350 g di funghi porcini
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • 50 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 peperoncino fresco piccolo

LEGGI ANCHE: Ecco la torta “senza” | Lunga lista delle cose da togliere nella ricetta di ChiaraPassion da copiare subito

PREPARAZIONE ( 15 minuti circa)

Si realizza questo piatto davvero in tempi strettissimi. Mentre si mette a bollire l’acqua per cuocere la pasta si prepara il condimento.

Innazitutto bisogna pulire i funghi eliminando la parte con le radici ed eventuali residui terrosi. Non si devono lavare, ma usare un canovaccio pulito per pulirli strofinandoli delicatamente.

Poi, tagliarli a fettine. In una padella mettere a soffriggere l’aglio nell’olio e il peperoncino intero, senza tagliarlo.

LEGGI ANCHE: Cappa della cucina unta e incrostata. Per pulirla ti servono 3 ingredienti: controlla il cassetto

Appena l’aglio si sarà imbiondito, dopo pochissimi minuti quindi, eliminarlo e togliere anche il peperoncino che è servito a insaporire e gettare i funghi e farli rosolare tranne una piccola parte che andrà sminuzzata con una mezzaluna.

È questo il segreto che renderà cremoso il condimento senza bisogno di inserire la panna. Infatti i funghi devono essere sminuzzati molto finemente andando a formare una sorta di cremina. 

Nel frattempo quando l’acqua bolle, salare e cuocere le tagliatelle, ma scolarle a metà cottura che andrà completata in padella.

Gettarle dunque nel condimento e unire un pò d’acqua di cottura per fluidificare. Mescolare portando a completa cottura le tagliatelle e per ultimo aggiungere la cremina di funghi sminuzzati.

tagliatelle funghi porcini ricetta
Funghi porcini (foto di Pax da AdobeStock)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM 

Unire anche una buona manciata di prezzemolo tritato molto finemente e amalgamare bene il tutto. L’amido dell’acqua di cottura insieme alla cremina di funghi andrà a formare un effetto cremoso e avvolgente decisamente delizioso.