Carlo Cracco divide il web, non tutti sono d’accordo con il prezzo | Ecco quanto si paga

Dopo le polemiche sui prezzi del ristorante di Carlo Cracco arriva lo scontrino diventato virale sul web che ribalta la discussione. Scopriamo tutti i dettagli.

Carlo Cracco scontrino colazione
Carlo Cracco (Instagram)

Troppo caro o alla portata di tutti? La questione che ruota attorno al prezzo che si paga al ristorante di Carlo Cracco nella storica sede in Galleria Vittorio Emanuele a Milano sembra esser diventato questo.

Nelle scorse settimane la polemica era infuriata in quanto il costo del cenone di Capodanno era arrivato a sfiorare cifre esorbitanti.

Si tratta sicuramente di un locale di alto livello di uno chef pluristellato (6 stelle Michelin nella sua carriera finora), e la clientela che lo frequenta è certamente selezionata.

Che i ristoranti di alta cucina abbiano prezzi più alti è risaputo e convenzionalmente ben accettato considerando che comunque anche la qualità è elevata, le materie prime utilizzate sono ricercate e i piatti hanno un’elaborazione curata in modo particolare e sofisticato fin nei più piccoli dettagli.

Certo che però, il costo del cenone di fine anno a 500 euro a persona era sembrato un prezzo esagerato e sul web era divampata la polemica e lo sdegno di chi ritiene questo un affronto alla miseria o un’ostentazione di ricchezza per chi spende tanto.

Di recente però, la discussione sembra essersi ribaltata e l’attenzione è stata spostata su un altro costo speso da un consumtore al bar che fa parte del locale di Cracco.

LEGGI ANCHE: Ecco la torta “senza” | Lunga lista delle cose da togliere nella ricetta di ChiaraPassion da copiare subito

Lo scontrino che ha fatto il giro del web e il prezzo sorprendente al bar di Cracco

Dalla pagina Facebook di Milano segreta pochi giorni fa è arrivata la foto di uno scontrino del 5 gennaio che ha fatto strabuzzare gli occhi diventando virale sul web e dimostrando che una consumazione da Cracco non è solo roba da ricchi.

Carlo Cracco scontrino colazione
Cafè Cracco (Instagram)

LEGGI ANCHE: Renato Ardovino, la confessione: “io ho già nostalgia” | Quanti come lui?

Far colazione lì è davvero alla portata di tutti. Una brioche e un cappuccino consumati al bancone infatti, come si evince dallo scontrino, hanno avuto un costo soltanto di 4,80 euro.

Come sottolineato sulla pagina che informa su vita e curiosiotà della città di Milano, peraltro si è trattato di “una brioche che te la ricordi tutta la vita, stoviglie d’argento e porcellana”.

LEGGI ANCHE: Cappa della cucina unta e incrostata. Per pulirla ti servono 3 ingredienti: controlla il cassetto

Un’esperienza decisamente bella e di gusto e in tanti hanno considerato che il prezzo non solo è abbordabilissimo, ma è anche inferiore a quanto si spende per le stesse cose in un comune Autogrill.

La polemica però è proseguita perchè molti non ci hanno creduto e hanno ribattuto affermando si trattasse un uno scontrino fake. Ma da parte di chi lo ha pubblicato arriva la rassicurazione che si tratta di un‘immagine veritiera e che davvero la colazione da Cracco costi così poco.

Carlo Cracco scontrino colazione
Scontrino della colazione da Cracco (Checucino)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Per accertarsene con sicurezza, se si avessero ancora dubbi, non resta che sperimentare di persona andando al bar di Cracco, che è comunque una bella esperienza da fare per assaporare qualcosa di buono in un’atmosfera elegante e raffinata.