Miele, quale comprare al supermercato? La classifica di Altroconsumo non ti inganna

I negozi della grande e piccola distribuzione alimentare sono ricchi di tante marche di miele, quale comprare? Non guardare solo il prezzo ma anche la qualità.

Del miele al supermercato
Del miele al supermercato(Foto Canva)

Miele, quale comprare? Ci sono diverse marche a disposizione tra quelle in vendita nei supermercati, nei discount e nei negozi di alimentari. La scelta migliore in realtà è sempre quella improntata su prodotti biologici, coltivati in maniera naturale, solitamente a chilometro zero e senza inglobare dinamiche industriali e le relative, possibili complicazioni.

Ma non mancano comunque anche esemplari di marca, confezionati e facilmente reperibili ovunque. Ed è qui che entra in gioco la apposita classifica di altroconsumo. Sul miele quale comprare tra quelli commerciali è un qualcosa che tiene conto di diversi parametri, alla fine tutti quanti decisivi nel determinare la qualità finale di ogni marca.

Sono ben 22 i nomi presenti sugli scaffali presi in considerazione in questa graduatoria. E sul miele quale comprare nei negozi e nei supermercati è chiaramente indicato dalla classifica che seguirà tra poco. I nomi indicati sono nella quasi totalità dei casi di provenienza italiana, con alcuni invece che risultano essere di fattura estera.

Miele quale comprare, le marche migliori sugli scaffali

Un vasetto di miele
Un vasetto di miele (Foto Canva)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

I fattori considerati sono:

  • chiarezza delle informazioni riportate in etichetta;
  • eventuale presenza di antibiotici;
  • conservabilità: un parametro che è legato alla quantità di acqua e che deve attestarsi sul 17%;
  • presenza di sostanze legate alla degradazione degli zuccheri;
  • eventuale presenza di residui ambientali come cera, legno, erba…;
  • rapporto qualità/prezzo.

LEGGI ANCHE: Ritiro alimentare, notifica immediata per Listeria: “Non mangiarlo” | FOTO

Il computo totale di tutti questi elementi è stato misurato in una scala di valore che va da zero a cento. La classifica finale è la seguente:

  • 1) Vis, Miele millefiori di Valtellina (84 punti)
  • 2) Esselunga Top (78 punti)
  • 3) Miele millefiori Carrefour (73 punti)
  • 4) Miele millefiori Manusol MD (71 punti)
  • 5) Dolciando Miele Eurospin e Miele Maribel Lidl (70 punti);
  • 6) Apicoltura Piana. Proveniente da Ungheria e Ucraina (67 punti);
  • 7) Saper di Sapori (SELEX). Miele millefiori italiano (66 punti);
  • 8) Alce Nero. Miele millefiori italiano biologico (63 punti);
  • 9) Apicoltura Casentinese. Millefiori selezione italiana (61 punti);
  • 10) Ambrosoli miele. Origine Italia, Argentina, Ungheria e Moldavia (60 punti);
  • 11) Coop. Miele millefiori 100% italiano (60 punti);
  • 12) Luna di Miele, miele di fiori (non è italiano) (58 punti);
  • 13) Rigoni Miele italiano (55 punti);
  • 14) Pungiglione Miele millefiori bio italiano (53 punti);
  • 15) Conad Millefiori 100% italiano (53 punti);
  • 16) Mielizia. Miele italiano millefiori (51 punti);
  • 17) La valle del miele Miele di fiori (origine di diversi paesi, non italiano ) (49 punti);
  • 18) Rigoni Mielbio Miele italiano fiori bio (48 punti);
  • 19) Altromercato, Miele millefiori Locandona Messico (41 punti);
  • 20) Le terre di Ecor, Fattoria di Vaira Miele millefiori (38 punti);
  • 21) Terre d’Italia Miele millefiori d’Umbria (38 punti).

LEGGI ANCHE: Masterchef, Barbieri in lacrime durante la diretta. Chi lo fa piangere

Sono in dieci i nomi che non raggiungono la sufficienza, chi in modo lieve e chi in maniera più grave.