Torta ‘povera’ fatta con il pane raffermo: pronta in pochissimi minuti

Torta ‘povera’ fatta con il pane raffermo: pronta in pochissimi minuti

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come si prepara una torta povera con il pane raffermo? Lo si faceva tantissimi anni fa, quando in casa non si avevano tanti ingredienti per fare dei dolci

pane raffermo torta
Pane raffermo per preparare una torta povera

Vi è capitato di non avere molto in frigo e di dover preparare una torta. Magari, i vostri figli vi hanno appena comunicato che hanno invitato degli amichetti a casa e non volete non offrirgli nulla. Se la dispensa è vuota, però, non potete fare molto. Niente panico! C’è sempre una soluzione a tutto. La ricetta che vi proponiamo oggi si può definire ‘povera’. Il motivo? Tanti anni fa, veniva utilizzata dalle massaie quando si aveva voglia di dolce o si doveva festeggiare qualche ricorrenza. All’epoca, però, le condizioni economiche delle famiglie non erano delle più serene. Per questo, si rimediava qualche ingrediente in casa alla meglio. Il risultato era comunque molto promettente. La torta che vi consigliamo oggi è molto buona. Anzi, buonissima. Vediamo insieme quali ingredienti vi occorrono per la preparazione e il procedimento spiegato passo passo.

Come preparare la ‘torta povera’ al cioccolato: prendete il pane raffermo…

Cosa si poteva avere in casa, tanti anni fa, in abbondanza? Il pane. Sì, era quello l’unico alimento che difficilmente mancava nelle dispense. Così, le donne di quei tempi si cimentavano nella preparazione di un dolce con ciò che avevano. Ecco gli ingredienti:

  • Pane integrale raffermo 300 g
  • Latte 800 ml
  • Zucchero semolato120 g
  • Amaretti 100 g
  • Cioccolato fondente 80 g
  • Uova 2
  • Cacao amaro 20 g
  • Lievito istantaneo per dolci

Tagliate il pane grossolanamente, senza troppa precisione. Una volta ottenuti i pezzettini, metteteli tutti in un contenitore ed aggiungete del latte tiepido. Lasciate riposare per almeno 1 ora, fuori dal frigo, a temperatura ambiente. A questo punto, tritate gli amaretti: fatelo bene, non devono esserci pezzi grossi. Lo stesso fatelo con il cioccolato. Aggiungete adesso al pane che intanto è diventato morbido gli amaretti, lo zucchero, il cacao setacciato, il cioccolato, le uova leggermente sbattute e il lievito setacciato. Adagiate il vostro impasto in una teglia da forno e inseritela facendola cuocere a 180°C per circa 30 – 40 minuti.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post