Tortino d’alici detox | Copia la ricetta di Antonella Clerici

Perfetto da mangiare nel post feste, il tortino d’alici detox di Gian Piero Fava a “È sempre mezzogiorno” piace moltissimo ad Antonella Clerici che lo consiglia.

Tortino alici Gian Piero Fava
Tortino di alici di Gian Piero Fava (Instagram)

Nel dopo feste, si sa, alleggerire il proprio regime alimentare e puntare su cibi per una dieta detox è d’obbligo. È inevitabile esagerare e fare il pieno di grassi, zuccheri e carboidrati.

Un surplus che bisogna smaltire e la necessità è quella rimettersi in forma, per la salute oltre che per la linea, con piatti light senza però rinunciare al gusto.

Ecco proprio a questo proposito una ricetta semplice e gustosa che è stata proposta nella puntata di ieri, 4 gennaio, a “È sempre mezzogiorno”dallo chef Gian Piero Fava.

Si trata del tortino di alici detox,  che Antonella Clerici ha molto apprezzato. Si può fare anche con ingredienti rimasti da altre preparazioni durante le feste, come i pinoli e l’uvetta che arricchiscono e danno quel tocco di sapore in versione agrodolce accompagnando le alici, vere protagoniste.

Scopriamo la ricetta passo dopo passo così come l’ha illustrata lo chef per replicarla facilmente nelle nostre cucine.

Ingredienti e preparazione del tortino d’alici detox di Gian Piero Fava

Pur essendo abbastanza leggero è un piatto che si compone di vari ingredienti ed ha un condimento da porre in superficie( che volendo si può omettere, ma così è perfetto) a base di carciofi alla romana e cipolle aromatizzate con aceto di lamponi.

Tortino alici Gian Piero Fava
Alici (AdobeStock)

LEGGI ANCHE: Cannavacciuolo ci fa un regalo. Il prodotto più amato a soli 13 euro: corri sul suo shop online

INGREDIENTI

  • 800 g di alici
  • 1,5 kg di scarola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 10 alici sott’olio
  • 1 peperoncino
  • 125 g di pangrattato
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato
  • 50 g di Pecorino
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di pinoli
  • 80 g di olive taggiasche

Per i carciofi alla romana:

  • 4 carciofi
  • 6 alici sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 500 ml di vino bianco
  • 2 mazzetti di mentuccia
  • 2 mazzetti di prezzemolo

Per guarnire:

  • 2 cipolle rosse
  • 150 ml di aceto di lamponi
  • 150 ml di acqua
  • 1 mazzetto di timo
  • Sae q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

LEGGI ANCHE: Torta di mele, crema pasticcera e cacao, solo 170 calorie di puro piacere

PREPARAZIONE

Si comincia facendo un soffritto in padella con aglio, olio e alici. A parte sbollentare la scarola e dopo averla strizzata affettarla sottilmente con un coltello.

Poi aggiungerla al soffritto e unire anche l’uvetta, i pinoli e le olive. Preparare la panatura frullando insieme il pangrattato con il Pecorino e il prezzemolo.

Quindi versarla in una teglia unta d’olio e sistemare le alici ancora crude una accanto all’altra. Versare sopra uno strato di scarola, poi la panatura e subito sopra la scarola rimanente. 

LEGGI ANCHE: Bevande vietate ai minori vendute ai bambini. Arriva la denuncia: il rischio è enorme

Completare con la panatura e con le alici rimaste. Non resta che cuocere in forno preriscaldato statico a 170° per 25 minuti. 

Per il condimento, portare a bollore le cipolle con l’aceto e l’acqua per circa 6 minuti. Fare anche i carciofi alla romana: miscelare insieme prezzemolo e mentuccia entrambi tritati, e unire l’aglio e le alici tritate al coltello.

Pulire i carciofi eliminando la peluria interna e riempirli con questo composto. Sistemarli a testa in giù in una pentola stretta e cospargerli di olio e vino bianco. Coprire con il coperchio e lasciarli cuocere a fuoco medio per 20 minuti.

Tortino alici Gian Piero Fava
Gian Piero Fava e Antonella Clerici (Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Arrivato il momento di impiattare disporre sia le cipolle che i carciofi alla romana sopra il tortino dopo averlo sformato e sistemato nel piatto.